98zero
Corte Schippi Ristorante provincia di messina

Sabato la Sfarandina festeggia 50 anni di storia

Castell’Umberto – Soltanto pochi giorni d’attesa e tutto diventerà realtà. Tra cinque giorni la società biancorossa festeggerà i 50 anni di storia, ponendola quindi tra le società più antiche del territorio nebroideo.

Un traguardo che tutto il clan biancorosso sta già preparando in grande stile già da qualche mese, grazie all’impegno di tutta la dirigenza sfarandina che si sta prodigando nel tentativo di rendere speciale questo importantissimo avvenimento. E ormai risaputo che in questi giorni la dirigenza biancorossa stia portando avanti delle proposte d’invito a chi ha contribuito a rendere realtà la lunga storia della Sfarandina fino a questo momento.

Da Roberto Curasi, passando per Enrico Castanotto fino ad arrivare a Pippo Fichera ed Enrico Catania, fino agli ultimi due tecnici della società biancorossa ( Salvo Conti,Francesco Cottone e Antonio Reale), tanti saranno i tecnici che saranno presenti all’evento in programma nel prossimo fine settimana. In più il tutto sarà ampliato con la presenza di tanti ex giocatori che in passato hanno fatto le fortune della società quando ha partecipato sia in Promozione che in Prima Categoria.

La giornata del 50esimo anniversario della Sfarandina inizierà ufficialmente sabato pomeriggio quando al campo sportivo di Castell’Umberto sarà in programma un triangolare. Oltre alla Sfarandina, saranno presenti anche l’Umbertina e una squadra che prenderà il nome di Vecchie Glorie, formata appunto da ex giocatori (locali e non) che in passato hanno indossato la maglia biancorossa. Dopo la cerimonia di premiazione di chi si sarà aggiudicato il triangolare, i festeggiamenti proseguiranno in serata in contrada Sfaranda. In tal senso, dopo le 21 sarà infatti prevista una cena e una serata celebrativa che completerà l’evento a 360 gradi. Non resta che aspettare quindi altri cinque giorni, che trascorra questa settimana e dopo i festeggiamenti potranno finalmente avere inizio.

Continua a leggere altre notizie su
Castell'Umberto