98zero
Corte Schippi Ristorante provincia di messina

Il bilancio dei primi due mesi dell’Amministrazione Laccoto

Brolo – Il Sindaco di Brolo Giuseppe Laccoto,  ha parlato, come promesso, domenica sera, ai numerosi cittadini accorsi  al Palatenda di Piazza Annunziatella, nel corso di un incontro pubblico dedicato all’attività amministrativa svolta in meno di due mesi dall’insediamento; numerosi gli argomenti trattati, dall’approvazione dei bilanci consuntivi per il periodo 2014-2017, ai numerosi interventi sul territorio, con un occhio rivolto alla progettualità e alla programmazione.

Il sindaco ha sottolineato il lavoro intenso e praticamente a tempo pieno che ha consentito il riaccertamento dei residui attivi e passivi per gli anni 2014, 2015, 2016 e 2017 approvati, insieme ai bilanci consuntivi relativi agli stessi anni, con il parere favorevole dei revisori dei conti. “Un passaggio fondamentale, che mette in luce l’intera gestione economico finanziaria e che doveva essere compiuto prima dell’approvazione dei bilanci riequilibrati in piena campagna elettorale. Oggi abbiamo 450 mila euro richiesti dal Consorzio di depurazione, oltre 500 mila euro di raccolta e trasporto raccolta rifiuti e conferimento, nonchè oltre un milione e 700 mila euro dovuti per energia elettrica. E non pagando le bollette, il Comune di Brolo è finito in regime di salvaguardia cosìcchè è costretto adesso a pagare il 40% in più del dovuto”. “Ma non è tutto – ha proseguito Laccoto – Abbiamo ereditato una anticipazione di tesoreria di un milione e 600 mila euro, oltre a numerosissime fatture di fornitori, per diverse centinaia di migliaia di euro, non ancora saldate.”

Il Sindaco Laccoto ha poi parlato del sollecito ricevuto dall’Assessorato Regionale Enti Locali che chiede di rendicontare le somme impegnate nel 2018 per il trasporto degli studenti della scuola secondaria di secondo grado. “Peccato, però – ha affermato il Sindaco di Brolo – che noi non possiamo rendicontare nulla, perché l’amministrazione precedente ha speso zero euro per il trasporto alunni. Una grave mancanza che comporterà la mancata partecipazione alla ripartizione dei fondi per il 2019 e anche per il 2020. Ma garantiremo comunque il servizio, perché intendiamo mantenere un impegno preso in campagna elettorale”.

Adesso, l’attenzione è rivolta all’approvazione del bilancio di previsione e del consuntivo 2018: “Stiamo lavorando in questa direzione per poi passare al bilancio di previsione 2019”.

“Entro l’autunno – ha poi annunciato Laccoto – vogliamo riaprire il cinema comunale”. Intanto, “il prossimo fine settimana inizieremo con la chiusura del centro. Verrà istituita l’isola pedonale che potrà ospitare occasionalmente animazioni e intrattenimenti. Vogliamo essere vicini e sostenere i commercianti anche nel periodo di inizio saldi”. “Allo stesso tempo, tra qualche giorno, presenteremo il programma delle iniziative per il mese di luglio, grazie anche al coinvolgimento delle associazioni e dei gruppi, mentre contiamo di avere un cartellone di agosto più ricco per tornare ad essere punto di riferimento per i turisti ed i paesi vicini”.

“Lavoriamo con tenacia – ha concluso il Sindaco Laccoto – per risolvere i numerosi problemi del Comune e sino ad oggi, abbiamo cercato di non scendere sul terreno delle sterili polemiche sul quale alcuni componenti della minoranza hanno cercato di trascinarci”.

Continua a leggere altre notizie su
Brolo