98zero
Corte Schippi Ristorante provincia di messina

Una magnolia per ricordare Lorena. Presente anche chi ha ricevuto il suo cuore

Capo d’Orlando – Grande partecipazione sabato sera in Piazza Caracciolo per la deposizione di una magnolia in ricordo della giovane studentesse orlandina scomparsa nel 2016 a causa delle ferite riportate in un incidente stradale a Messina.

Un emozionato Stefano Mangano, fratello di Lorena, ha ringraziato i presenti per la grande partecipazione all’installazione di una magnolia all’interno dell’aiuola di Piazza Caracciolo che ricorda una vita spettaza in maniera assurda prematuramente.

Gaetano Alessandro, presidente dell’associazione “Donare è vita” ha sottolineato l’importanza della donazione di organi testimoniato anche dalla presenza della donna (nella foto di seguito accanto a Vincenzo Mangano padre di Lorena) che ha ricevuto il cuore di Lorena il giorno dopo il suo decesso. “Ancora oggi sto cercando di metabolizzare l’idea di aver avuto una vita migliore a caro prezzo. Una giovane ragazza non c’è più ma ha consentito a me, ed altre persone, di condurre un’esistenza serena mettendo la parola fine alla sofferenza e all’attesa. Non è facile ma grazie alla famiglia Mangano ci sto riuscendo e, naturalmente, non finirò mai di ringraziarli”.

Il Sindaco Franco Ingrillì ha sottolineato il messaggio che la morte di Lorena consegna ai giovani. All’attenzione, che non è mai troppa, da mettere in strada perché la nostra vita, a volte, dipende anche da altri.

Continua a leggere altre notizie su
Capo d'Orlando