98zero
Corte Schippi Ristorante provincia di messina

I Consiglieri decaduti di Galati contro il Sindaco Baglio per i rifiuti

Galati Mamertino – I Consiglieri Comunali decaduti del gruppo “Viviamo Galati” si sono schierati contro il Sindaco Nino Baglio, in riferimento alle ordinanze, applicate dal primo cittadino, per la gestione dei rifiuti.

Il gruppo Viviamo Galati” ha messo in evidenza le circolari attuate dagli altri Comuni siciliani, in materia di rifiuti, e ha esposto il proprio parere sulla questione sulla pagina Facebook, in data 12 Giugno.

Questo il comunicato integrale, apparso su Facebook:

Mentre tutti i Comuni della Sicilia, su specifiche circolari dell’Assessorato Regionale per i rifiuti, hanno adottato le misure per evitare emergenze igienico-sanitarie e assicurare la continuità dei servizi, erogati in condizioni ordinarie non emergenziali, il Sindaco Baglio continua imperterrito ad emettere ordinanze che tutto sembrano, tranne che contingibili e urgenti per la gestione dei rifiuti.

Addirittura apprendiamo dal sito del Comune che l’ultima ordinanza emessa, la numero 501 del 31 Maggio 2019, affida il servizio di raccolta e gestione dei rifiuti addirittura fino al 31 Dicembre 2019. Proprio bravo il Sindaco di Galati.  Oltre ad avere eliminato la trasparenza, la comunicazione ai cittadini e la collegialità degli organi, adesso sembra voler conquistare un nuovo primato, quello del Sindaco che ha emesso il più alto numero di ordinanze contingibili e urgenti. 

Ci chiediamo se qualcuno ha spiegato al Sindaco che le indagini di mercato sono sì uno strumento consentito, ma dovrebbero essere usate solo per affidamenti di modesti importi. I cittadini vorrebbero avere un servizio a costi contenuti. Ma perché ciò sia possibile, l’espletamento di una gara ad evidenza pubblica è un presupposto indispensabile. 

Il gruppo dei Consiglieri decaduti invita il Sindaco alla revoca dell’ordinanza e all’adozione di un atto, che possa fare chiarezza su come vengono gestite le tasse dei cittadini sul servizio della spazzatura e faccia emergere la capacità del suo Assessore all’ambiente di programmare il servizio in maniera ottimale.

Continua a leggere altre notizie su
Galati Mamertino