98zero
Corte Schippi Ristorante provincia di messina

Annullata condanna ad imprenditore di Rocca di Capri Leone accusato di bancarotta fraudolenta

Rocca di Carpi Leone – La Cassazione Annulla con rinvio la condanna di un imprenditore.

La Quinta Sezione della Suprema Corte di Cassazione nella giornata di ieri nel processo penale per bancarotta fraudolenta contestata per fatti del 2007 a C.A. un imprenditore nel settore del movimento terra di Rocca di Caprileone difeso dall’avv. Benedetto Ricciardi ha disposto l’annullamento della condanna alla pena di anni tre e mesi tre di reclusione, all’inabilitazione all’esercizio di una impresa commerciale ed incapacità di esercitare uffici direttivi presso qualsiasi impresa per la durata di anni 10, all’interdizione dai pubblici uffici per la durata di anni 5.

Nei confronti dell’imprenditore sarà celebrato un nuovo processo davanti alla Corte di Appello di Reggio Calabria competente in ordine al rinvio disposto dalla Cassazione.

Continua a leggere altre notizie su
Capri Leone