98zero
Corte Schippi Ristorante provincia di messina

Al via lo spettacolo del volo libero e del parapendio sul Golfo di Patti

Patti – Anche quest’anno torna “Vale la Vela”, l’evento organizzato dall’associazione “Volo Libero Cacciavento”, dedicato agli amanti del volo libero e del parapendio, in programma sabato 1 e domenica 2 giugno nella splendida cornice del golfo di Patti.

Al via “Vale la Vela”: la terza edizione del trofeo dedicato al pattese Giovanni Mascarese, uno dei pionieri del volo libero in Sicilia. Anche per quest’anno è stata confermata la preziosa collaborazione offerta dalla sezione pattese della Lega Navale Italiana, che durante la giornata di sabato organizzerà un raduno di barche a vela nel golfo, contemporaneamente alle esibizioni di parapendisti e deltaplanisti. Dopo l’ottima risposta di pubblico registrata in occasione della prime due edizioni, “Volo Libero Cacciavento” ha deciso di puntare forte su questo evento dedicato ad uno sport estremo, altamente affascinante e suggestivo, raccogliendo in breve tempo le adesioni di parecchi piloti siciliani.

Il programma della manifestazione prevede il raduno e le iscrizioni dei partecipanti alle 9 di sabato, mentre dalle 09.30 alle 13.30 le navette faranno la spola per il decollo da Gioiosa Guardia, con l’inizio della gara di distanza sulla baia del Timeto e quella di atterraggio di precisione a Marina di Patti. Dalle 14.30 alle 18.00 si terranno le risalite in decollo per continuare la gara di distanza e gli atterraggi di precisione. La competizione riprenderà domenica, sempre dalle 9 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 18. Infine le premiazioni, in programma a partire dalle 18,30. Durante la due giorni ci sarà spazio anche per eventi enogastronomici e spettacoli di musica dal vivo.

Il successo delle prime due edizioni, che ha invogliato gli organizzatori a riproporre l’evento, dimostra quanto il territorio pattese si presti a manifestazioni del genere, grazie anche alla mitezza di un golfo ideale per tipologie di sport come il parapendio, che consentono di stare all’aria aperta apprezzando in pieno la bellezza dei paesaggi. Da qui l’idea di organizzare un trofeo in memoria di Giovanni Mascarese, un pattese che amava profondamente il parapendio e che ne aveva già sperimentato le potenzialità anche in termini di marketing territoriale e turistico.

«Il nostro club – è il commento dell’organizzatore Francesco Mascarese – s’impegna continuativamente a diffondere la disciplina, soprattutto tra le generazioni future, affinché questo sport continui a essere praticato. Ripercorrendo la storia del volo libero, di cui Giovanni è stato uno dei pionieri in Sicilia, proveremo ad immaginarne insieme il futuro. Nonostante le tante difficoltà che questa disciplina ha affrontato e continua ad affrontare, non dobbiamo permettere che un meraviglioso mezzo come il deltaplano scompaia dai cieli».

Continua a leggere altre notizie su
Patti