98zero
Corte Schippi Ristorante provincia di messina

Asilo nido comunale estivo: aperte le iscrizioni a S. Stefano di Camastra

S. Stefano di Camastra – Sono aperte le iscrizioni per il servizio di asilo nido comunale di S. Stefano di Camastra, per la frequenza dei mesi luglio e agosto 2019.

L’amministrazione comunale di S. Stefano di Camastra, guidata dal sindaco Francesco Re, ha reso nota, attraverso un pubblico avviso, la possibilità di accedere all’importante servizio di sostegno per le famiglie.

Le famiglie interessate possono inoltrare l’istanza al Comune entro il 14 giugno nei giorni di lunedì e mercoledì dalle 9 alle 13. Saranno ammessi a usufruire del servizio anche i bambini le cui famiglie non sono residenti nel Comune stefanese.  I genitori interessati ad usufruire del servizio nido estivo devono inoltrare la domanda utilizzando esclusivamente la modulistica predisposta, che si può ritirare presso l’Area Amministrativa Socio Culturale oppure dal sito del Comune stefanese. Inoltre, saranno ammessi a fruire del servizio, oltre a quelli già frequentanti, un numero massimo di 7 bambini secondo graduatoria formulata ai sensi dell’ari. 4 dei Regolamento Comunale.

Per l’istanza è necessaria la seguente documentazione: certificato ISEE, certificato delle vaccinazioni eseguite ed altri documenti utili ad attestare il possesso dei requisiti richiesti per l’ammissione. Le famiglie che usufruiranno del servizio dovranno partecipare al costo del servizio stesso con le seguenti quote:  reddito da O a € 2.582,28 € 67,14 mensili, reddito superiore a € 2.582,28 € 67,14 mensili più € 2,58 per ogni € 516,46 di eccedenza ad € 2.582,28  tetto massimo € 232,41.

Un’opportunità molto importante per quelle famiglie alle prese con il lavoro, in quanto l’iniziativa vuole rispondere alle esigenze di una offerta diversificata dei servizi scolastici espresse alle famiglie, – afferma l’assessore Cinzia Sottosanti le attività che saranno programmate terranno conto della stagione estiva e dell’opportunità di fare interagire bambini provenienti da sezioni diverse della stessa scuola”.

Continua a leggere altre notizie su
S. Stefano C.