98zero
Corte Schippi Ristorante provincia di messina

Oncologia al “Cutroni Zodda”, primo sopralluogo. Si punta all’eccellenza

Barcellona – Una visita che è servita per provare a individuare dei locali da destinare all’ambulatorio di oncologia.

L’attenzione si è concentrata prevalentemente sul primo piano dell’ospedale “Cutroni Zodda”. Dovrebbe sorgere qui l’ambulatorio che dovrebbe essere dotato di quattro posti letti e che dovrebbe in parte lenire i disagi di quei cittadini costretti a spostarsi per ricevere cure oncologiche.

Inizialmente le terapie dovrebbero essere somministrate per via orale per poi puntare a un polo di eccellenza. Il sopralluogo è stato condotto dal Direttore Generale dell’Asp Messina, Paolo La Paglia e dal dottor Francesco Ferraù, primario Unità Operativa Complessa Oncologia dell’Ospedale “S.Vincenzo” di Taormina.

Presenti i deputati barcellonesi Antonio Catalfamo, Pino Galluzzo e Tommaso Calderone, accompagnati dal personale medico e dai sindacati locali. Quattro i passaggi previsti per la realizzazione di oncologia. Dapprima sarà avviato un ambulatorio integrato con gli altri reparti e finalizzato alla diagnosi. Si passerà quindi alla somministrazione delle terapie per iniezione, poi sarà reclutato il nuovo personale e, in ultimo, sarà creato un polo oncologico integrato.

 

Continua a leggere altre notizie su
Barcellona