98zero

Spettacolo a Little Sicily, “Matranga e Minafò si scusino con gli abitanti di Tortorici”

Tortorici – “Gli artisti si scusino con i cittadini di Tortorici perché con il loro spettacolo hanno offeso tutti loro”. Sono di questo tenore i commenti che si susseguono sul web dopo lo spettacolo del duo comico “Matranga e Minafò” che da Made in Sud sono arrivati a Capo d’Orlando, sul palco dell’edizione 2019 di Little Sicily.

Come riporta anche il sito ecodisicilia.com, proprio sul palco di piazza Matteotti il duo comico ha parlato di mafia e pizzo e in una infelice battuta hanno coinvolto proprio il vicino centro di Tortorici suscitando l’indignazione dei cittadini oricensi.

In particolare, nella battuta i due facevano una gag sulla richiesta di pizzo e uno dei due dicendo che era andato persino a Tortorici a chiedere il pizzo, alla domanda “e cosa è successo?” ha risposto “mi hanno rubato la macchina”.

Sulla vicenda interviene anche Cinzia Conti Mica, ex consigliere di opposizione alla scorsa legislatura, che sottolinea come “non bisogna portare sul palco delle situazioni che possano mettere in cattiva luce un paese intero come ha fatto il duo comico a Capo d’Orlando. Sono molto rammaricata di quanto ho visto – continua Conti Mica – e in paese ne parlavano tantissime persone. I due artisti si scusino con l’intera comunità di Tortorici e nei prossimi spettacoli continuino a far ridere la gente, con gag simpatiche e allegre senza insultare nessuno”.

Dello stesso avviso è l’ex assessore Sebastiano Calà Scarcione. “I due comici hanno offeso Tortorici e di riflesso tutti i cittadini”. E sul web non si fanno attendere altri commenti al video messo in rete come quello di un cittadino che scrive: “che ne sanno questi due della bontà, generosità e senso della famiglia che i cari fratelli di Tortorici hanno?”. O ancora, un altro cittadino che definisce i due comici “scorretti verso la nostra comunità, hanno offeso ognuno di noi”.

Continua a leggere altre notizie su
Tortorici