98zero

Ultimo appuntamento della Trilogia al femminile. Altro tassello Nur.

Patti – “Teatro in Casa”, “Cuntu alla Conca”, “Teatro in Mostra”, “Vespri”, “Futuro Anteriore”, “Book Sharing”… tutte riconsiderazioni Nur con un segno di spunta accanto.

La prima formula è quella del “Teatro in Casa”, con cui Antonella D’Amico, Christian Mobilia e Viviana Fugazzotto (foto di seguito) hanno avviato l’Associazione Nur, da loro fondata nel maggio 2017, per farle assurgere il compito di promozione sociale.

Da subito l’accurato allestimento di un palcoscenico casalingo, dove gli ospiti-spettatori possono assistere ad uno spettacolo teatrale in una atmosfera intima e singolare, ha riscosso tanto successo da pubblicizzarsi con l’allargarsi del passaparola. Lo spettacolo sempre nuovo ma sempre preceduto da un aperitivo e seguito da una cena completa, composta da portate ispirate alle antiche ricette siciliane rivisitate con originalità, continua ogni mese dopo due anni a fare sold out.

Ma l’intento Nur di creare nuove forme di incontro – per la riscoperta delle profonde tradizioni e per la sensibilizzazione della cittadinanza verso tematiche di particolare rilevanza sociale – pare procedere instancabile. Ecco quindi l’avanzare di sempre nuove proposte, come quelle sopra accennate e come la Trilogia al Femminile di cui l’ultimo appuntamento si terrà il prossimo 18 maggio 2019, presso l’Ex Convento S. Francesco di Patti.

Questa sarà la volta del “Teatro in Mostra”, per cui la giovane attrice pattese Adriana Mangano porterà in scena una reinterpretazione de “Le intellettuali” di Moliere. Tante le collaborazioni che Nur ha tessuto, impreziosendosi di valore umano, ospitando giovani promesse del teatro come pure attori di nota esperienza, e cooperando con diverse altre associazioni com’è il caso della “Pink Project” di Capo d’Orlando e della meneghina “Libere Sinergie”.

Proprio con queste ultime inaugurerà la mostra-installazione “Com’eri vestita”, che rimarrà esposta fino al 28 maggio e a cui si potrà accedere gratuitamente, negli orari di apertura dell’Ex Convento.

L’inaugurazione, lo spettacolo e la cena sono invece riservati agli associati e, per meglio dire, ai prenotati. Ogni evento è riservato esclusivamente agli associati che hanno la possibilità di prenotarsi, una volta reso noto data e luogo dell’evento, tramite mail all’indirizzo associazionenur.patti@gmail.com o attraverso la messaggeria istantanea o il numero telefonico collegato alla pagina Facebook “Associazione NUR”.

Continua a leggere altre notizie su
Patti
Invia una Segnalazione