98zero
Corte Schippi Ristorante provincia di messina

Treni soppressi. La disavventura di 72 ragazzi in gita a Firenze da Capo d’Orlando

Capo d’Orlando – Era la gita delle III medie per Firenze, di 65 ragazzi di Brolo, Sant’Angelo di Brolo e Ficarra più 7 docenti.

Un gruppo di 72 persone tra alunni e docenti erano pronti per la tanto attesa gita in Toscana dove era stata programmata, per l’indomani mattina, una visita alla Galleria dell’Accademia di Firenze.

Avevano il raduno alle ore 20 di sabato scorso alla stazione di Capo d’Orlando e li la prima amara sorpresa. Sui tabelloni la comitiva apprende che erano stati soppressi solo i vagoni provenienti da Palermo a Messina (i vagoni provenienti da Catania hanno regolarmente viaggiato fino a Roma) del treno che avrebbe dovuto condurli nella capitale. E’ iniziato dunque un tam tam di telefonate con l’agenzia di viaggio per capire cosa fare.

I ragazzi avevano alle 7.50 di domenica mattina la coincidenza con un Frecciarossa da Roma con arrivo a Firenze alle 9:50 e la visita alla Galleria dell’Accademia alle 11.30 .

Dopo diverse discussioni e tanta perplessità stati ricollocati sul treno delle 23.06 la stessa sera di sabato con arrivo a Roma alle 10 circa e poi a Firenze per le 12.30 circa.

Un pulmino dell’albergo ha raggiunto i ragazzi in stazione a Firenze prelevando loro le valigie, e nel frattempo comunicato alla Galleria il problema del ritardo del gruppo e fortunatamente concedevano la visita (ovviamente trattandosi di Firenze le liste d’attesa x le visite erano di mesi).

“La cosa aberrante in tutto ciò, ci dice un genitore dei ragazzi impegnati nella gita, è la motivazione della soppressione del treno: mancava il locomotore! Ci è stato confermato da due capotreno, avevano accorpato i 2 treni poiché mancava un locomotore e ci è giunta voce che non è la prima volta. È assurdo, continua la madre di un alunno, che mentre si discute su TAV si o no a noi non venga garantito neppure il minimo. Tutto questo non fa altro che togliere dignità a questa nostra meravigliosa terra”.

Continua a leggere altre notizie su
Capo d'Orlando