98zero
Corte Schippi Ristorante provincia di messina

Sciotto ha detto no alla vendita dell’ACR Messina. “Offerta troppo bassa”

Messina – Si è chiusa con un nulla di fatto la proposta di acquisto dell’Acr Messina da parte dell’imprenditore milanese Rocco Arena.

Il gruppo Sciotto, attuale proprietario della squadra giallorossa, ha detto no. Un no che però lascia molte incertezze sul futuro dell’Acr Messina. L’offerta presentata dall’imprenditore per rilevare la società è stata giudicata troppo bassa. Sciotto chiede 350mila euro, ma si tratta di una cifra del tutto fuori mercato per una società di Serie D che ha fallito i primi due anni della propria vita e alla quale vanno aggiunte tutte le passività correnti, per una spesa complessiva che andrebbe a superare i 500mila euro.

Ad Arena non è rimasto altro da fare che gettare la spugna, spiegando che la propria offerta ufficiale si aggirava intorno ai 300mila euro. Che è già quasi il doppio di quella corrisposta al momento dell’acquisto del titolo sportivo di 180mila euro. Somma servita per acquisire il titolo di Serie D grazie al bando promosso dall’allora sindaco Accorinti.

Continua a leggere altre notizie su
Messina