98zero
Corte Schippi Ristorante provincia di messina

Irene Ricciardello:” Al solo fine del dovere di informazione per i nostri cittadini.”

Brolo – Non si è fatta attendere la replica dell’ex sindaco di Brolo, Irene Ricciardello,  alle prime dichiarazioni del neo sindaco di Brolo, Pippo Laccoto,  durante la conferenza stampa sulla nomina degli assessori.

L’imprenditrice brolese esordisce: “Apprendo dalla stampa le dichiarazioni del Sindaco Laccoto, riguardanti la situazione dei riaccertamenti dei residui e la sua preoccupazione circa l’organizzazione delle manifestazioni estive, stante che, si riporta testualmente “ci troviamo ad agire in gestione provvisoria, perché mancano i bilanci 2018 e 2019, e quindi osserveremo quanto previsto dall’ordinamento degli enti locali”.

Al solo fine del dovere di informazione per i nostri cittadini – continua l’ex sindaco – voglio ribadire che, a causa delle ormai note vicende, la mia amministrazione ha operato per ben 5 anni in gestione provvisoria, osservando quanto previsto dall’ordinamento degli enti locali, e ciò non ci ha impedito, né di garantire i servizi indispensabili, né di organizzare dignitose manifestazioni estive. (ricordo a me stessa che finanche le frecce tricolori, hanno sorvolato i nostri cieli, mentre l’amministrazione agiva in gestione provvisoria).

Voglio inoltre precisare, riguardo le dichiarazioni concernenti il riaccertamento dei residui, che il riaccertamento straordinario relativo all’anno 2014 è stato approvato dal consiglio comunale, perché propedeutico all’approvazione del bilancio riequilibrato 2014/2017, mentre per le annualità 2015/2016/2017, gli uffici hanno provveduto ad effettuare i riaccertamenti ordinari che sono stati trasmessi ai revisori contabili per il relativo parere.

Il sindaco Laccoto si preoccupi piuttosto di rispettare la tempistica prevista dal decreto ministeriale di approvazione dei bilanci che dispone l’approvazione degli atti contabili successivi entro 120 giorni dall’emanazione del su citato decreto”.

Irene Ricciardello, inoltre, avendo sentito delle inesattezze durante la conferenza stampa, rimanda a futuri interventi, altri chiarimenti che riguardano il suo operato, “lascio ad altro momento i chiarimenti sulle demagogiche speculazioni che si stanno facendo sulla mensa scolastica. Un servizio da sempre attenzionato al meglio, seguito con diligenza e impegno anche dagli uffici preposti al controllo“.

Continua a leggere altre notizie su
Brolo