98zero
Corte Schippi Ristorante provincia di messina

In arrivo 145 milioni di Euro per investimenti. Ecco i progetti finanziati in Provincia di Messina

Palermo – Comuni, Città Metropolitane e Liberi Consorzi potranno beneficiare di 145 milioni di euro, stanziati dal Dipartimento Autonomie Locali della Regione Siciliana. Le risorse, che provengono dal POC – Programma di Azione e Coesione (Programma Operativo Complementare) 2014-2020, potranno essere utilizzate per investimenti in numerosi settori.

Nello specifico, 115 milioni di euro sono stati stanziati, in parte, per il finanziamento di progetti di investimento ricadenti in ambito turistico, sportivo e per la riqualificazione dei centri storici, e in parte – per una quota di 25 milioni di euro – suddivisi fra i Comuni non presenti nelle graduatorie di cui all’avviso del PO FESR 2007/2013 per lo sviluppo urbano sostenibile, secondo il medesimo criterio di riparto utilizzato per l’erogazione degli investimenti.

Con l‘avviso pubblicato oggi in Gazzetta Ufficiale, i Comuni potranno quindi presentare, entro trenta giorni, proposte progettuali di investimento, in coerenza con le risorse assegnate ad ognuno e con gli obiettivi tematici indicati: migliorare l’accesso, l’utilizzo e la qualità delle TIC; sostenere la transizione verso un’economia a basso tenore di carbonio in tutti i settori; promuovere l’adattamento ai cambiamenti climatici e la prevenzione e la gestione dei rischi; preservare e tutelare l’ambiente e promuovere l’efficienza delle risorse; promuovere l’inclusione sociale e combattere la povertà e ogni discriminazione; rafforzare la capacità istituzionale delle autorità pubbliche e delle parti interessate e promuovere un’amministrazione pubblica efficiente.

Ulteriori 30 milioni di euro sono stati poi ripartiti fra Liberi Consorzi e Città Metropolitane, in conformità agli obiettivi strategici indicati nell’avviso. Anche in questo caso, gli Enti sono chiamati, ciascuno in considerazione delle risorse assegnate, a presentare le proposte progettuali al Dipartimento delle Autonomie Locali entro trenta giorni.

«Questo finanziamento rappresenta un importante incentivo e un’opportunità per l’economia della nostra Isola. Inoltre, per la prima volta, assistiamo ad un cambio di paradigma, in cui sono i Comuni ad individuare le proprie priorità di investimento, scegliendo fra i diversi obiettivi tematici quelli che meglio si adattano ai reali fabbisogni del loro territorio. Si avvia così un nuovo e più fluido modello di dialogo, che avvicina l’Ente locale ai competenti Dipartimenti regionali», lo dichiara Bernardette Grasso, assessore alle Autonomie locali e alla Funzione pubblica.

PROVINCIA DI MESSINA

Progetti di valorizzazione turistica e culturale nell’ambito del Piano di Azione e Coesione (POC) Sicilia 2014-2020.

1)     Linea di intervento 3.1.4.2 “Interventi integrati di riqualificazione di contesti architettonici e urbanistici di pregio storico in aree marginali”:

Comune di Frazzanò – Valorizzazione monastero San Filippo di Fragalà: 176.659,00 euro

Comune di Sant’Angelo di Brolo – Consolidamento torre Saracena: 921.200,70 euro

Comune di Cesarò – Recupero e riqualificazione Castello Colonna: 1.305.000,00 euro

Comune di Tusa – Progetto per realizzazione museo fotografia “A Patti”: 693.000,00 euro

Comune di Capizzi – Riqualificazione e recupero centro Area di Castello Aragonese: 939.380,00 euro

Comune di Militello Rosmarino – Riqualificazione centro storico: 900.000,00 euro

Comune di Alcara Li Fusi – Riqualificazione centro storico: 750.000,00 euro

Comune di Ficarra – Riqualificazione centro storico: 1.500.000,00 euro

Comune di Santo Stefano di Camastra – Completamento aree adiacenti Palazzo Armao: 490.000,00 euro

Comune di Patti – Progetto valorizzazione turistica area Tindari: 1.700.322,00 euro

Comune di Casalvecchio siculo conservazione borgo medievale: 346.962,00 euro

Comune di Condrò completamento Centro Storico: 865.000,00 €

Comune di Fiumedinisi Collegamento piazza Matrice con quartiere Fontana: 701.100,00 euro

Comune di San Pier Niceto completamento e recupero pit 22: 710.000,00 euro

 

2)     Linea di intervento 3.3.2.2 “Interventi di realizzazione e/o riqualificazione e/o completamento di strutture congressuali, di impianti sportivi (anche di tipo golfistico), ed altre infrastrutture pubbliche funzionali allo sviluppo turistico”:

 

Comune di Sant’Agata di Militello – Riqualificazione del lungomare lungo l’asse del Borgo Marinaro e delle aree adiacenti al castello Gallego: 2.650.000,00 euro

Comune di Castel di Lucio -Lavori di completamento ed adeguamento dell’impianto sportivo polivalente: 592.317,40 euro

Comune di Falcone – Progetto per il completamento del centro turistico polifunzionale: 826.331,04 euro

Comune di Terme Vigliatore – Parco urbano attrezzato; 2.200.000,00 euro

Comune di Gualtieri Sicaminò Riqualificazione per il recupero e la valorizzazione del borgo rurale medievale Sicaminò. Realizzazione impianto golfistico: 1.900.000,00 euro

Comune di Montagnareale Completamento Campo da calcio Spirini: 990.000,00 euro

Comune di Nizza di Sicilia completamento impianto tiro a piattello: 350.000,00 euro

Continua a leggere altre notizie su
Sicilia