98zero
Corte Schippi Ristorante provincia di messina

Contenitore per la raccolta degli oli esausti, per i Consiglieri decaduti manca l’atto di gara

Galati Mamertino – I Consiglieri Comunali decaduti del gruppo “Viviamo Galati” ritengono che il sistema di raccolta degli oli esausti sia stata effettuato, senza la presenza di un atto di gara/avviso pubblico.

Consiglieri Comunali decaduti affermano che, da una ricerca sul sito istituzionale del Comune, la collocazione del contenitore per gli oli esausti non sia preceduta da nessun atto di gara, e manca la deliberazione che autorizzi la collocazione di tale modulo su una strada pubblica.

Questo il comunicato del gruppo “Viviamo Galati“, pubblicato sulla propria pagina Facebook:

Qualche tempo fa l’Amministrazione Comunale informava la cittadinanza dell’avvenuta installazione dei contenitori, per la raccolta degli oli esausti. Questa bella iniziativa si inquadra in quelle attività, che dovrebbero essere costantemente promosse per la tutela dell’ambiente.

Questo post si prefigge di sensibilizzare tutti i cittadini all’utilizzo di questo sistema di raccolta, ma ha anche lo scopo di segnalazione nei confronti di un’Amministrazione, che appare alquanto disattenta. Abbiamo notato, da una ricerca sul sito istituzionale del Comune, che la collocazione di questo sistema di raccolta non è stata preceduta da nessun atto di gara / avviso pubblico. Nessuna deliberazione, che autorizzi la collocazione di tale modulo su una strada pubblica, risulta adottata dalla Giunta Municipale

A questo punto è lecito chiedersi e segnalare al Sindaco, al Commissario straordinario e al Revisore dei conti:
A) la possibile violazione delle procedure pubbliche di affidamento di un servizio a una ditta;
b) la mancata previsione di un compenso a favore del Comune;
c) l’assenza di risparmi sulla tassa per i rifiuti, pagata dai cittadini per l’anno 2019. 

Sarebbe auspicabile che il Comune si dotasse di un regolamento per promuovere la raccolta degli oli esausti, che sappiamo essere assolutamente nocivi per l’ambiente, prevedendo la raccolta direttamente a domicilio, ad esempio nella stessa giornata della raccolta dell’umido, senza in tal modo incidere sui costi. 

Il gruppo dei Consiglieri Comunali decaduti rimane in attesa di chiarimenti.
Barone Calogero
Di Nardo Davide 
Drago Giuseppe 
Miceli Federico 
Truglio Antonella

Continua a leggere altre notizie su
Galati Mamertino