98zero

I dati definitivi di Brolo. Tra i consiglieri Tina Fioravanti la più votata

Brolo – Per il candidato a sindaco possiamo finalmente dare i dati definitivi: Giuseppe Laccoto con 1.832 voti (47,03%) è il nuovo sindaco di Brolo. Segue Irene Ricciardello con 1.500 voti, ( 38,51%), mentre Salvo Garito ha collezionato 563 voti  con il 14,45% del consenso.

Da un’attenta analisi delle sei sezioni, Laccoto cede il passo all’avversaria, Irene Ricciardello, solo in due sezioni su sei. Alla prima ed alla quarta, ma di pochissimo, mentre dilaga alla quinta e nella sezione di  Lacco. Mentre Garito ottiene più voti nella quinta sezione, a Piana.

Tra i consiglieri, anche qui dati definitivi, vero e proprio exploit della sindacalista Tina Fioravanti, che risulta essere la candidata più votata: per lei  634 consensi. La seguono Mimmo Magistro con 345 voti, Maria Vittoria Cipriano con 328, Nuccio Ricciardello con 257 voti, Cono Condipodero con 240 preferenze, Linda Piscioneri 219 e Nunziatina Decimo 190 voti. A seguire gli altri.

 

Marisa Bonina è stata la candidata più votata nella lista di Irene Ricciardello, con 334 voti personali.

La segue Gaetano Scaffidi con 310 voti, e poi Marisa Briguglio con 284 voti. Al quarto posto si piazza Carlo Miracola, con 233 voti e poi Amedeo Arasi con 207 preferenze. Seguono gli altri. Alla luce di questi risultati dovrebbero entrare in consiglio comunale in minoranza: Irene Ricciardello, Marisa Bonina, Gaetano Scaffdi e Marisa Briguglio.

 

Nella lista “Oltre” quella di Salvo Garito, il primo per preferenze è Antonio Scaffidi con 115 voti, a seguire Cinzia Truglio con 95, Maria Trusso Zirna con 88 voti, Costantino Mirenda con 72 preferenze e Cinzia Arasi con 52.

 

Continua a leggere altre notizie su
Brolo
Invia una Segnalazione