98zero

Intercettati 200mila euro per la messa in sicurezza e la manutenzione viaria

Patti – I lavori di messa in sicurezza dovranno essere inaugurati entro il 15 maggio, pena la perdita del finanziamento.

È quanto disposto dal Dipartimento per gli affari interni e territoriali del Ministero dell’Interno, che ha concesso al Comune di Patti due contributi da 100mila euro ciascuno per la messa in sicurezza della viabilità su alcune strade municipali.

Il primo progetto riguarda la messa in sicurezza della strada comunale San Cosimo, con l’obiettivo di scongiurare rischi per l’incolumità pubblica. L’arteria in questione è stata più volte interessata da frane e smottamenti, rimanendo interdetta al transito veicolare e pedonale per parecchie settimane. I lavori di consolidamento e bitumazione serviranno a rendere la strada più sicura e ad evitare l’isolamento della frazione a causa degli ingenti danni che si verificano puntualmente in occasione di avverse condizioni meteo.

Il secondo progetto, anch’esso finanziato per un importo di 100 mila euro, prevede la messa in sicurezza di diverse strade ricadenti nel centro urbano: via Ferriato, via Fontanelle Alta, via Zuccarello, via XX Settembre, via Garibaldi, corso Matteotti, via Agliastri, via Crispi, via Randazzo e via Magretti. In questo caso si tratta di interventi meno impegnativi, riguardanti la sistemazione di parecchie arterie particolarmente trafficate che necessitano di lavori di manutenzione atti a ripristinare avvallamenti e fenomeni di manto dissestato. Per accelerare i tempi e giungere all’avvio degli interventi entro il 15 maggio, l’amministrazione comunale ha già nominato Rup e ufficio di progettazione.

Continua a leggere altre notizie su
Patti