98zero
Corte Schippi Ristorante provincia di messina

Energia elettrica, sarà pagata solo la metà del debito

Barcellona – E’ stato definito con una transazione il debito sull’energia elettrica con Hera Comm S.r.l.

A comunicarlo è il Comune con una nota. La transazione era stata proposta a seguito di una delibera di Giunta dello scorso 14 aprile. Hera Comm ha fornito energia elettrica all’Ente di Palazzo Longano dopo l’entrata nel regime di salvaguardia nel biennio 2017-2018, a causa dell’ingente mole di debiti accumulati negli anni precedenti con la conseguente espulsione dalla fornitura Consip assicurata da enel Energia S.p.a.

Il ritardo nei pagamenti si è trasferito poi nei confronti di Hera Comm s.r.l. che aveva avviato una procedura esecutiva per il recupero dei crediti vantati. Con l’accordo chiuso adesso, le parti si sono impegnate a chiudere la questione col pagamento da parte del Comune del 50% del suo debito residuo per forniture – determinato in € 3.498.328,41 – in tre rate annuali scadenti al 30 di aprile di quest’anno, del 2020 e del 2021, a fronte del quale Hera Comm S.r.l. cancellerà definitivamente il rimanente 50%, nonché gli interessi moratori ad essa dovuti ai sensi della L. n. 231/2002.

In buona sostanza, a fronte del pagamento, in un periodo di tre anni, di € 1.749.164,21, Hera  Comm S.r.l. cancellerà un credito scaduto ed immediatamente esigibile verso il Comune di € 3.498.328,41, cui si aggiungono ulteriori somme per oltre 300.000 per interessi moratori già maturati e quelli ancora maturandi.

Il risparmio netto attuale generato dalla transazione – che chiude la vicenda delle forniture elettriche in regime di salvaguardia di cui tanto si è detto in questi ultimi anni – supera dunque per il Comune, abbondantemente, l’importo complessivo di due milioni di euro e produce grossi vantaggi sia in termini finanziari, perché riduce notevolmente la massa dei debiti scaduti e dunque libera liquidità, sia in termini puramente economici, giacché gli impegni già assunti sui bilanci dell’Ente sono superiori a quelli necessari per onorare la transazione e pertanto si generano economie che impattano positivamente sul risultato di amministrazione.

Continua a leggere altre notizie su
Barcellona