98zero

La Pineta riapre dopo l’attentato di matrice dolosa dello scorso 22 Maggio

Piraino – Una vittoria per tutta Piraino, per tutti i pirainesi e soprattutto per la famiglia Maniaci che non si sono mai fatti intimorire dalla criminalità, ed all’indomani dal terribile attentato incendiario del locale, hanno sempre creduto che una seconda possibilità, una seconda vita per “La Pineta” era ancora possibile.

Tra due giorni si festeggerà la Santa Pasqua che celebra la risurrezione di Gesù, avvenuta, secondo le confessioni cristiane, nel terzo giorno dalla sua morte in croce. A Piraino questa sera alle ore 19,00 la comunità pirainese festeggerà la “resurrezione” del  locale La Pineta.

Era il 22 maggio scorso, quando il ristorante – pizzeria “La Pineta” fu completamente bruciato con danni per circa 100 mila euro. Gli immediati accertamenti eseguiti dai Carabinieri di Patti fecero emergere sin da subito la natura dolosa dell’evento.

Dopo quasi 11 mesi di forzata chiusura, di manifestazioni di solidarietà, di raccolte fondi, di ricostruzioni e di intenso lavoro da parte della famiglia Maniaci, il locale è nuovamente pronto ad accogliere i tantissimi ospiti che avranno il piacere di visitarlo e di degustare i piatti tipici della casa. Da dopo Pasqua il ristorante della famiglia Maniaci diventerà un simbolo di come con coraggio ed impegno si possa dire no alla criminalità anche qui in Sicilia. Una bella storia di resilienza ai soprusi e di forza di volontà dei nostri giorni.

Continua a leggere altre notizie su
Piraino
Invia una Segnalazione