98zero

Galipò e Pintaudi si aggiudicano la ventesima edizione del Rallye dei Nebrodi

Sant’Angelo di Brolo – Vittoria in casa per i due santangiolesi Galipò Carmelo e Pintaudi Tino che si sono aggiudicati la coppa per il primo posto assoluto, nella ventesima edizione del Rallye dei Nebrodi.

Molta gente presente alla premiazione che si è svolta in piazza Santa Maria a partire dalle ore 18:30 del pomeriggio di ieri 14 aprile 2019, mentre alle 17:45 si è tenuto l’arrivo delle vetture in gara, che ha riscontrato numerosi partecipanti, tra cui vari santangiolesi.

Di seguito il comunicato ufficiale dell’ evento:

Galipò – Pintaudi su Skoda vincono il 20° Rallye dei Nebrodi
L’equipaggio della Nebrosport sulla Fabia R5 ha vinto la gara di casa organizzata da CST Sport con 5 scratch, precedendo lo svizzeo Puricelli su DS 3 e il giovane Coriglie su Peugeot 106

Carmelo Galipò e Tino Pintaudi su Skoda Fabia R5 hanno vinto il 20° Rallye dei Nebrodi. L’equipaggio vincitore ha preso il comando dopo la prova 4 e si è imposto su 5 crono in totale. Un successo santangiolese festeggiato nel cuore del centro nebroideo quello realizzato dal rientrante ed esperto pilota affiancato dal professionale co – driver sulla vettura di classe regina, nella gara organizzata da CST Sport, prova inaugurale del Campionato Rally di Zona e 2° round del Trofeo Rally Sicilia. Sul podio di Sant’Angelo di Brolo hanno festeggiato anche gli svizzeri Mirko Puricelli e Matteo Magni, portacolori del sodalizio organizzatore e sempre protagonisti di vertice sulla DS3 R5 della D-Max Racing con cui hanno vinto l’ultimo degli 8 crono in programma. Terzo posto per i giovani di Santa Teresa Riva Michele Coriglie e Marco Piras sulla Peugeot 106 1.6 16V di gruppo A. L’equipaggio del Team Phoenix è passato anche in testa alla gara dopo la PS 3, prima della seconda giornata, dopo lo scratch nella PS 2 ex aequo con i messinesi Andrea Nastasi e Massimo Cambria, i due del Team del Mago quarti al traguardo e primi di R3C sula Renault Clio. Il crono d’apertura lo ha vinto Salvatore Armaleo su Peugeot 207 S2000 poi costretto alla resa sulla PS5.

Top five completata dall’equipaggio vincitore di gruppo N, formato dal giovane e sempre incisivo nisseno Giovani Lanzalaco navigato dall’esperto Antonio Marcica sulla Renault Clio RS.

Una gara affascinante ma altamente selettiva ed impegnativa, che ha visto al traguardo 36 equipaggi sui 77 partiti sabato sera, che ha offerto un avvincente spettacolo al grande pubblico presente, accresciuto dalle mutevoli condizioni meteo.

Top five 20° Rallye dei Nebrodi: 1 Galipò – Vercelli (Skoda Fabia R5) in 47’02”1; 2 Puricelli – Magni (DS3 R5) a 12”1; e Coriglie – Piras (Peugeot 106 1.6 16V) a 57”9; 4 Nastasi – Cambria (Renault Clio R3C) a 1’13”7; 5 Lanzalaco – Marchica (Reanault Clio RS) a 2’01”2.

Continua a leggere altre notizie su
Sant'Angelo di Brolo
Invia una Segnalazione