98zero

Emanuele Galati Sardo presenta la sua candidatura a Sindaco e la lista “Uniti per cambiare Tortorici”

Tortorici – Il candidato sindaco Emanuele Galati Sardo presenta la lista del movimento “Uniti per cambiare Tortorici” e il programma elettorale.

Emanuele Galati Sardo ha presentato alla cittadinanza, Mercoledì 10 Aprile alle ore 18,30 in piazza Faranda, la lista con i candidati del movimento “Uniti per cambiare Tortorici” e il lungo e articolato programma elettorale.

Un corpo di idee e proposte, nate dall’esperienza maturata e dalla partecipazione con cittadini e associazioni, che vanno a delineare un manifesto il cui punto cardine , spiega Galati – è rappresentato dal recupero del centro storico, dalla sua riqualificazione e promozione. Un turismo sostenibile, che valorizzi il territorio, le produzioni locali e che incrementi l’economia- e continua – …manca la fiducia ad investire, abbiamo l’onere di fare ripartire l’economia a Tortorici, dobbiamo recuperare le nostre risorse affinché siano un vettore per la fruizione del territorio… non dimenticando che i giovani rappresentano il tessuto connettivo di questa nostra comunità con l’ambizione di guardare lontano-.

Il programma elettorale che delinea il futuro della città verte anche sulla viabilità, la raccolta rifiuti, le borgate, le politiche giovanili e lo sport, le politiche sociali, i disabili, l’istruzione, i lavori pubblici, la cultura, la partecipazione e l’associazionismo e le politiche intercomunali.

Il candidato ha presentato il suo gruppo, definendolo – una squadra di gente pulita , affiatata, persone che hanno collaborato col movimento negli ultimi cinque anni e ne hanno condiviso gli ideali, amano Tortorici e desiderano impegnarsi per il bene comune -; sono poi intervenuti i membri della lista esplicitando i vari punti del programma.

A conclusione della presentazione, Galati Sardo ha introdotto l’avvocatessa Luisa Foraci che avrà la carica di vicesindaco e l’architetto Vincenzo Lupica che assolverà al ruolo di presidente del Consiglio in caso di elezione e ha rivolto un augurio ai suoi avversari – affinchè la campagna elettorale si svolga nella massima correttezza con l’auspicio che si faccia della vera politica, in maniera decorosa, perché la politica non è un mercimonio, ma una cosa seria”.

Continua a leggere altre notizie su
Tortorici
Invia una Segnalazione