98zero

Lavoratori Dusty, la tensione resta alta. Intervento della FP CGIL

Barcellona – Nonostante l’assemblea di ieri che ha visto i lavoratori Dusty accanto ai precari del Comune davanti al Palazzo Municipale, non si sblocca la vertenza degli operai addetti al servizio di igiene ambientale.

Per i lavoratori, dopo il versamento nelle casse dell’azienda di ulteriori 100 mila euro da parte del Comune, potrebbe giungere solo un ulteriore acconto del 35% sul mese di febbraio e tra qualche giorno maturerà marzo. Intanto il sindaco Roberto Materia ha chiesto un incontro alla Dusty.

Sulla questione è intervenuta oggi l Fp Cgil attraverso il suo segretario Carmelo Pino. La tensione resta alta.

Pino parla di ” un insopportabilea scaricabarile tra l’Amministrazione comunale e l’azienda Dusty sulle responsabilità di tale situazione venutasi a creare, che sta coinvolgendo, in maniera vergognosa, esclusivamente le famiglie dei poveri dipendenti ed i cittadini tutti”.

Secondo la FP CGIL, “Evidentemente l’Amministrazione comunale non ha l’autorevolezza né gli argomenti per porre fine a questa pietosa vicenda. Non sono serviti ben 4 scioperi in poco più di un mese, gli stati di agitazione e le assemblee messi in atto dai lavoratori e dalla FP CGIL a risolvere la situazione”.

«Si ha l’impressione – conclude Pino – che si voglia giocare con il fuoco, che qualcuno cerchi, volutamente, l’incidente. In tal modo si sta però determinando un gioco al massacro che ha come uniche vittima incolpevoli i lavoratori. A fronte di tale situazione, rivolgiamo quindi un appello a tutte le istituzioni che hanno realmente a cuore questa vertenza, al fine di prendere posizione ed individuare una possibile soluzione. di certo questo gioco al massacro deve immediatamente terminare. I dipendenti della Dusty di Barcellona P.G. (cosi come tutti i lavoratori di qualsiasi posto) non meritano di trascorrere una Pasqua amara e di non potere soddisfare le esigenze delle proprie famiglie»

Continua a leggere altre notizie su
Barcellona
Invia una Segnalazione