98zero

Giro di Sicilia, scuole chiuse giovedì 4 aprile. Modifiche alla viabilità e norme di sicurezza

Sant’Agata Militello – In occasione del passaggio sul territorio urbano di Sant’Agata Militello della 2^ tappa del Giro ciclistico di Sicilia, prevista per giovedì 4 aprile, con propria ordinanza il sindaco Bruno Mancuso ha disposto la chiusura delle scuole cittadine di ogni ordine e grado.

Il provvedimento è stato assunto ai fini dell’ordine e la sicurezza, per ridurre gli spostamenti ed evitare il congestionamento del traffico veicolare e prevenire inconvenienti e rischi per la pubblica incolumità.
La partenza della seconda tappa è prevista per le ore 10:40 da Capo d’Orlando con passaggio preventivato a Sant’Agata Militello per le 11.00.

Con ulteriore ordinanza è stata disposta la chiusura la transito dell’intera strada statale 113, da contrada San Giuseppe passando per la via Medici e fino all’imbocco autostradale dalle 8 alle 13 di giovedì 4 aprile con le seguenti prescrizioni:

  • divieto di sosta, con rimozione di tutti i veicoli sulla ex S.S.113 tratto di strada- Contrada San Giuseppe- via Medici -ingresso autostrada A 20 (intera percorrenza)
  • Dalle ore 08:00 alle ore 13:00 e comunque fino a cessate esigenze, relativamente alle indicate strade interessate dalla manifestazione ciclistica:
    1.divieto di circolazione di qualsiasi veicolo, compresi velocipedi ed assimilabili;
    2.divieto di attraversamento ed impiego della carreggiata da parte delle persone nelle fasi di attraversamento delle strade sopraindicate da parte della carovana del Giro di Sicilia;
    3.sulle strade interessate dal transito della competizione sportiva sono vietate le immissioni veicolari provenienti da ogni accesso laterale, pubblico e privato;
    4.è fatto divieto a tutti i conducenti di veicoli a motore e non, provenienti da strade o aree che intersecano o si immettono su quelle interessate dal transito della gara, di arrestare la marcia prima di impegnarla e di rispettare le segnalazioni manuali, o altro, intimate dagli organi preposti alla vigilanza o del personale dell’organizzazione presente, nonché di non oltrepassare eventuali transenne presenti;
    5.è fatto obbligo ai conduttori di cani e possessori di animali domestici che possano accedere accidentalmente alla carreggiata del percorso, di provvedere alla loro attenta custodia
Continua a leggere altre notizie su
Sant'Agata M.llo
Invia una Segnalazione