98zero

Cardiopatia ischemica, come riconoscerla e prevenirla. Importante meeting dell’Asp

Patti – La prevenzione della cardiopatia ischemica e la tempestività nel riconoscere la patologia saranno gli argomenti centrali di un importante meeting sanitario rivolto principalmente all’utenza, in programma al seminario vescovile di Patti.

Un progetto territoriale che mette al centro divulgazione scientifica e ed educazione sanitaria a beneficio della vastissima utenza residente nel territorio tirrenico- nebroideo compreso tra i Comuni di Milazzo e Mistretta. Coinvolti i medici dei reparti di Medicina Generale dei nosocomi provinciali, i cardiologi ambulatoriali, decine di sindaci e le rappresentanze delle associazioni umanitarie “Rotary Club”, “Lions Club” e “Cittadinanza Attiva”. Il meeting sulla cardiopatia ischemica, in programma l’11 aprile all’auditorium del seminario vescovile di Patti, ha un obiettivo ben preciso: ridurre la mortalità attraverso l’educazione sanitaria del paziente, offrendogli strumenti cognitivi che possano, da un lato, prevenire la malattia coronarica e, dall’altro, ridurre i tempi che precedono il trattamento invasivo dello “Stemi”.

Ad organizzare l’importante evento è L’Asp 5 di Messina, grazie al commissario straordinario Paolo La Paglia e al responsabile dell’Unità di Emodinamica del Barone Romeo di Patti, Salvatore Garibaldi. «L’infarto miocardico acuto – ha dichiarato quest’ultimo – è una patologia che implica tempi molto ristretti per mettere in atto l’angioplastica coronarica. Per far fronte a questa esigenza, il sistema sanitario regionale ha creato un’efficiente organizzazione che collega il territorio alle Emodinamiche di competenza, denominata “Rete Regionale dell’Infarto”. Per ottenere risultati significativi anche il paziente, tuttavia, deve fare la sua parte: una critica perdita di tempo, legata alla difficoltà nel riconoscere l’evento cardiaco e alla disinformazione sui percorsi di assistenza, renderebbe vano l’operato del soccorso sociale». Per questi motivi l’Unità Operativa di Emodinamica del presidio ospedaliero di Patti, sollecitata anche dalle associazioni Lions Club, Rotary Club e Cittadinanza Attiva, ha realizzato un opuscolo informativo destinato all’educazione sanitaria territoriale, che sarà presentato e distribuito in occasione del meeting.

Il programma dell’incontro prevede, alle 16, un’introduzione del commissario La Paglia; seguiranno i saluti del vescovo Giombanco e la presentazione dell’opuscolo dal titolo “conoscere, curare e prevenire la cardiopatia ischemica”. Successivamente si parlerà di classificazione, diagnosi, trattamento, fattori di rischio e prevenzione della cardiopatia ischemica. Interverranno il commissario Paolo La Paglia, Domenico Sindoni (Direttore Sanitario Aziendale ASP Messina), Filippo Marte (Responsabile U.O. Cardiologia- P.O. Milazzo), Aldo Merlino (Responsabile U.O. Cardiologia- P.O. S. Agata Militello), Enzo Picciolo (Referente emergenza-urgenza 118 ASP Messina), Gaetano Satullo (Responsabile della macroarea di Messina e componente della Commissione Regionale della Rete dell’Infarto) e i membri del comitato scientifico e organizzativo: Salvatore Garibaldi (Responsabile U.O. Emodinamica- P.O. Patti), Alberto Magliarditi (Dirigente Medico U.O. Emodinamica- P.O. Patti), Emmanuele Soraci (Dirigente Medico U.O. Emodinamica- P.O. Patti).

Continua a leggere altre notizie su
Patti
Invia una Segnalazione