98zero

Puleo interroga il Sindaco Mancuso sulla potabilità dell’acqua

Sant’Agata Militello – Il Consigliere Comunale Giuseppe Puleo ha presentato una interrogazione al Primo Cittadino Bruno Mancuso sulla potabilità dell’acqua.

Dopo l’ordinanza dello scorso febbraio del Sindaco di non potabilità e divieto di utilizzo dell’acqua per uso potabile il consigliere Puleo ha inviato una interrogazione per chiedere chiarimenti sull’attuale situazione.

Di seguito il testo integrale del documento presentato da Puleo.

Oggetto:  Informazioni e risoluzione potabilità dell’acqua.

Premesso

Che il Sindaco in data 01/02/2019  ha emesso un ordinanza di non potabilità e divieto dell’utilizzo dell’acqua per uso potabile nei seguenti punti di prelievo: · F.P. via  Cosenz. · F.P. Scuola Materna Capita e C.da Ireda

Che la stessa Ordinanza non prevedeva alcuna data di scadenza e pertanto risultava a tempo indeterminato

Che a tutt’oggi, nonostante le tantissime e continue sollecitazioni dei cittadini, non si è a conoscenza di alcuna risoluzione del problema e delle motivazioni che hanno portato alla emanazione della stessa ordinanza, creando una grave situazione di allarmismo generalizzato

Che l’amministrazione avrebbe dovuto predisporre ogni intervento risolutivo rivolto all’individuazione delle cause dell’inquinamento e alla rimozione delle stesse, previa revisione delle opere di adduzione del punto indicato e successiva regolazione della clorazione ed eventuale pulizia straordinaria dei serbatoi,  ed inoltre attraverso il servizio idrico  provvedere , ad avvenuta bonifica, ad effettuare le analisi delle acque in regime di autocontrollo, secondo quanto previsto dal D.Lgs.31/2001, inviando i risultati delle analisi al Dipartimento di Prevenzione di S.Agata Militello, che provvederà ad eseguire le analisi di verifica; –

Considerato

Che sono passati quasi due mesi ed il problema non sembra essere stato risolto, visto che tuttora non è stata emessa alcuna comunicazione alla cittadinanza a tal proposito creando un danno notevole alla popolazione che è costretta a comprare l’acqua, e a pagare le tasse al massimo consentito

Tenuto Conto

Che la pompa di sollevamento del pozzo di Papa, e  la pompa della sorgente Martino     sono fuori uso creando ulteriori disaggi alla popolazione .

Che  l’autobotte Comunale è ferma per  la   mancata revisione.

Tutto quanto premesso considerato e tenuto conto

Si interroga il Sindaco per Sapere:

  • Se sono state effettuate le analisi delle acque in regime di autocontrollo, secondo quanto previsto dal D.Lgs.31/2001, inviando i risultati delle analisi al Dipartimento di Prevenzione di S.Agata Militello, se si con quale esito;
  • Se sono state effettuate le eventuali pulizie straordinarie dei serbatoi;
  • Se è stata effettuata la clorazione dell’acqua ai sensi della normativa vigente;
  • Se risulta a vero che l’autobotte non è stato revisionata;
  • Se risulta a vero che la pompe di sollevamento delle due contrade sono fuori uso;
  • Se non ritiene opportuno intervenire tempestivamente per evitare ulteriore disagi ;
  • Se non ritiene opportuno inviare, se risultassero responsabilità degli Uffici preposti,  gli atti all’Autorità Giudiziaria;

Si chiede risposta scritta ed iscrizione al primo Consiglio Comunale utile.

Continua a leggere altre notizie su
Sant'Agata M.llo
Invia una Segnalazione