98zero

Tampona un’auto in sosta a Torrenova, muore un 63enne di Mirto.

Torrenova –  A perdere la vita, Alessio Machì, 63 anni originario di Mirto, deceduto venerdì notte nell’ospedale Civico di Palermo, dov’era stato trasportato e ricoverato in serata stessa, a seguito delle gravi ferite riportate in un incidente stradale autonomo avvenuto, in via Maurizio Gorgone a Torrenova.

Le sue condizioni sono apparse subito molto critiche, tanto che i sanitari intervenuti sul luogo del sinistro, rivelatosi fatale, hanno disposto l’immediato trasferimento nel nosocomio palermitano. Secondo una prima ricostruzione, al vaglio degli inquirenti, che hanno compiuto tutti i rilievi per accertare l’esatta dinamica dell’incidente, la vittima, stava percorrendo con la sua auto, una Citroen di colore blu, la strada provinciale 162, e dunque il centro abitato in direzione Sant’Agata Militello quando, per cause ancora in corso d’accertamento, intorno alle 15:30, avrebbe tamponato una Mercedes in sosta, nella stessa direzione di marcia.

Sul posto sono intervenuti prontamente i carabinieri di Sant’Agata Militello, la ditta ripristino matrici stradali “Sos Strade” ed i sanitari del 118. Una volta giunto all’ospedale santagatese, data la gravità l delle sue condizioni, i medici , dopo aver prestato tutte le cure del caso, hanno disposto il trasferimento al Civico di Palermo, nel quale è giunto in serata, in prognosi riservata. Nela notte di venerdì avendo riportato traumi gravissimi è spirato nel centro specializzato palermitano. Alessio Machì era molto noto nel comprensorio nebroideo , sia per sua professione di infermiere professionale della sala operatoria d’urgenza proprio all’ospedale Civico di Palermo, sia per essere il figlio dell’avvocato Nino Machì, primo sindaco comunista del comune di Mirto, tra il 1960 e 1975.

Continua a leggere altre notizie su
Torrenova