98zero
Corte Schippi Ristorante provincia di messina

Sant’Agata, la comunità piange la morte di Maria Cristina Naro

Sant’Agata di Militello – Ieri si è spenta prematuramente la Sig,ra Maria Cristina Naro, amata e stimata dall’intera comunità santagatese, faceva parte del gruppo teatrale “Acas”, fondato dalla sorella Daniela Naro. Lascia due figli ed il marito.

Lunga e costellata da grandi successi la sua carriera teatrale, aveva interpretato tanti personaggi, camaleontica e con uno spiccato senso artistico. Lascia un vuoto incolmabile, in tantissimi non scorderanno mai il suo sorriso, la sua simpatia, l’energia ed il carattere solare, che l’hanno sempre contraddistinta nella sua breve vita.

La vogliamo ricordare con gli abiti di scena, mentre interpreta il personaggio della signora Cocò, uno dei più amati dal pubblico. La stessa Cristina dal suo profilo Facebook aveva scritto, in occasione della Festa delle Donne “Vi presento la signora Cocó un personaggio che io ho interpretato e amato come ruolo di donna,amando il teatro ho amato tutti i miei ruoli con la semplicità e l’umiltà di affrontare il pubblico. la signora Cocó rappresenta una donna forte che ama la famiglia,la sostiene anche ironicamente. Questo messaggio voglio dare a tutte le donne del mondo di essere forti di saper affrontare la vita anche se siamo prese di mira da uomini che non ci rispettano ma restiamo sempre donne con tutta la dignità possibile. un pensiero speciale va a tutte quelle donne che sono state vittime di abusi,di soprusi che tacciano per amore della pace, a tutte voi donne buon 8 marzo”. 

“Con profonda costernazione – afferma l’avvocato Maurizio Morabito, autore di ” Provare per credere”, la commedia brillante in cui la signora Cocò appare e spadroneggia, per tutto il secondo atto – ho appreso della prematura scomparsa di Cristina Naro, amica sincera ed affezionata e compagna di tante avventure. I miei forti ricordi non possono che andare alle valorose rappresentazioni teatrali degli inizi di quegli spensierati e felici anni 80. In questo momento di grande dolore , il mio pensiero va al marito Salvatore, ai figli Aurelio ed Antonella, alla mamma ed alle sorelle Daniela e Patrizia, a loro desidero esprimere i sentimenti della mia vicinanza e del mio affetto , permettendomi di ricordargli che quando una persona cara muore, agli altri spetta di vivere anche per lei”. ” Grazie Cristina- prosegue Morabito- per quello che hai scritto su un personaggio da me solo immaginato, ma da te, magistralmente incarnato e, reso vivo ed attuale. Ancora grazie per aver voluto scegliere , per la tua ultima foto, il costume teatrale della signora Cocò, che hai interpretato in maniera superba ed accattivante, con la tua semplicità, con tanta spontaneità e, soprattutto, con la tua innata umanità, riscuotendo grandissimo apprezzamento da quel pubblico che ti ha sempre amato. Grazie ancora Cristina per avermi fino in fondo appassionato e commosso, mi mancherai”.

Continua a leggere altre notizie su
Sant'Agata M.llo