98zero
Corte Schippi Ristorante provincia di messina

“Non chiamatelo amore”. Evento formativo ad Acquedolci su femminicidio e stalking

Acquedolci – Grande successo e partecipazione nell’auditorium  dei padri Giuseppini per l’evento formativo “Femminicidio, stalking, maltrattamenti in famiglia..”Non chiamatelo amore! “

L’incontro rientrante nell’ambito della campagna di informazione e di sensibilizzazione contro le violenze che l’Associazione Antiviolenza Aldebaran porta avanti ormai da diversi anni su tutto il territorio con iniziative a vari livelli dai convegni nelle scuole alle conferenze nelle più importanti realtà territoriali. “La violenza contro le donne è diretta espressione della discriminazione che colpisce le donne, che ancora oggi soffrono di persistenti disuguaglianze– spiega l’avv. Antonella Marchese, Presidente dell’Associazione Antiviolenza  Aldebaran Onlus e Responsabile della Scuola Territoriale della Camera Penale di Patti.
Nel corso dell’evento sono state approfondite tematiche legate al triste fenomeno del femminicidio che ha assunto una diffusione abbastanza preoccupante in tutta italia e che “presenta non solo componenti fisiche, ma anche componenti psicologiche e sociali– spiega la presidente Marchese- troppo spesso, ancora oggi, si scontra con l’indifferenza con cui si considerano ‘normali’ certi comportamenti ed atteggiamenti che, invece,normali non sono, come il commento osceno, il controllo, la gelosia.. da qui il titolo dell’incontro ‘non chiamatelo amore’, una tematica che rientra nel Corso di Tecnica e di Deontologia dell’Avvocato Penalista biennio 2018/2020 della Scuola Territoriale della Camera Penale di Patti e la partecipazione comporterà attribuzione di due crediti formativi per gli avvocati”.
Il momento di approfondimento diventa perciò anche occasione formativa per i professionisti del Foro di Patti. L’importante evento è stato aperto dal sindaco di Acquedolci avv. Alvaro Riolo, dal Segretario dell’Associazione organizzatrice e del Presidente dell’Ordine degli Avvocati. Sono inoltre intervenuti  gli avvocati Eugenio Passalacqua, Antonella Marchese e Carmelo Occhiuto, e concluderà la dott.ssa Antonella Ricco Galluzzo.
Continua a leggere altre notizie su
Acquedolci