98zero

Riapre la scorrimento veloce. L’intero tragitto da Sant’Angelo ai paesi limitrofi urge di manutenzione.

Sant’Angelo di Brolo –  Sarà riaperta a breve la strada a scorrimento veloce che collega Sant’Angelo di Brolo con Gliaca di Piraino e Brolo, nel tratto appartenente al Comune di Piraino, che va dal bivio di contrada Calabrò a quello di Salinà, chiuso al transito dei veicoli a causa di una frana ormai da quasi una settimana.

Disagi che da giorni hanno interessato soprattutto i cittadini del Comune di Sant’Angelo di Brolo ma anche delle zone limitrofe, nella strada a scorrimento veloce, che ormai da tempo si è trasformata in un tragitto sempre più ricolmo di insidie. Alla mancanza di adeguata segnaletica stradale, di appositi impianti di pubblica illuminazione, a buche evidenti, a spazzatura gettata a bordo carreggiata e ai rovi sempre più alti che crescono ai margini della strada i quali oscurano la già critica visibilità, circa una settimana fa si è aggiunto il crollo di massi e terra a causa delle abbondanti piogge che si sono abbattute sul territorio nebroideo in quest’ultimo periodo. Così per una modesta porzione di percorso è stato vietato il passaggio delle autovetture, già da parecchi giorni. Tale problematica ha costretto la popolazione a cambiare itinerario e quindi ad allungare notevolmente i tempi di percorribilità e ha creato numerosi disagi, soprattutto ai santangiolesi che inevitabilmente devono transitare in quel luogo per raggiungere le aree confinanti. Necessaria si renderebbe, pertanto, una più accurata manutenzione di questa importante arteria di comunicazione, in tutta la sua estensione.

Per quanto riguarda la situazione relativa alla frana dovrebbe ritornare alla normalità a breve e la strada sarà riaperta nell’arco di qualche ora, al massimo un giorno.

Di seguito il Comunicato divulgato dall’Ufficio Stampa del Comune di Sant’Angelo di Brolo, in cui si rende nota la situazione:

RIAPRE LO ‘SCORRIMENTO VELOCE’
A seguito delle numerose segnalazioni da parte cittadini santangiolesi per i disagi causati dalla chiusura dello ‘scorrimento veloce’, a causa di una frana verificatasi martedì 5 febbraio in località Madonna del Lume, nel tratto di strada ricadente nel Comune di Piraino, il Sindaco dr. Francesco Paolo Cortolillo, dopo aver immediatamente effettuato, nella stessa giornata dell’evento, un sopralluogo con i tecnici dei Comuni di Sant’Angelo e Piraino, comunica che ha più volte sollecitato il Sindaco di Piraino, al quale appartiene la competenza, a porre in essere tutti gli atti necessari per l’urgente riapertura dell’importante arteria. Da parte del Sindaco di Piraino è stata data assicurazione che in data odierna, o al massimo nella giornata di domani, la strada verrà riaperta al transito.

Continua a leggere altre notizie su
Sant'Angelo di Brolo