98zero

La minoranza chiede consiglio comunale urgente su ospedale

Sant’Agata Militello – La minoranza chiede convocazione urgente consiglio comunale su problematiche legate all’Ospedale santagatese.

Di seguito il testo integrale dell’interrogazione presentata dai consiglieri Melinda Recupero, Carmelo Sottile, Giuseppe Puleo, Nunziatina Starvaggi e Monica Brancatelli:

OGGETTO: richiesta convocazione consiglio comunale in forma aperta ed urgente. I sottoscritti consiglieri comunali, esclusivamente per lo svolgimento delle funzioni connesse all’espletamento del mandato amministrativo, con il presente atto e ad ogni effetto di legge e di regolamento CHIEDONO

la convocazione urgente di un consiglio comunale aperto avente ad oggetto il seguente punto all’ordine del giorno:

1. La situazione attuale dell’ospedale di Sant’Agata di Militello e le future prospettive della sanità nel nostro Territorio alla luce del Decreto dell’Assessorato della Salute 11 gennaio 2019: Adeguamento della rete ospedaliera al D.M. 2 Aprile 2015, n. 70.

La convocazione e lo svolgimento del presente consiglio comunale appaiono assolutamente necessari ed urgenti, visti il perdurante silenzio al riguardo e la completa assenza di discussione e di approfondimento nelle sedi istituzionali, e ciò malgrado nel mese di luglio scorso i sottoscritti abbiano presentato una mozione consiliare approvata all’unanimità, con la quale si invitava l’Amministrazione comunale ad attivare ogni procedura di competenza finalizzata a salvaguardare il nostro ospedale, ma nulla parrebbe essersi mosso al riguardo.

Partendo dal presupposto che occorre risvegliare l’opinione pubblica e tenere sempre alta l’attenzione, si chiede, dunque, all’Ill.mo Signor Sindaco di informare pubblicamente ed ufficialmente la comunità sullo stato attuale del nostro nosocomio, quali siano i passaggi attualmente in atto, come stia evolvendo la situazione, e discutere, dunque, di possibili ed efficaci (semmai ancora possibili) azioni da intraprendere insieme a tutta la cittadinanza. Riteniamo doveroso che l’assise possa svolgersi in un giorno e orario adeguato affinché tutta la cittadinanza possa partecipare e contribuire al dibattito.

Considerata l’importanza dell’argomento, si richiede di estendere l’invito a partecipare all’adunanza consiliare al Direttore Generale della Asp, all’Assessore regionale alla Salute ed al Presidente della Commissione Sanità della Regione Sicilia, ai sindaci del distretto socio sanitario, ai sindacati, alle associazioni ed a tutta la cittadinanza.

Continua a leggere altre notizie su
Sant'Agata M.llo