98zero

Congelati i licenziamenti per i 72 dipendenti Liberty Lines

Messina – Novità sul fronte della vertenza Liberty Lines. Dopo l’ennesima riunione, arriva il congelamento dei licenziamento dei 72 dipendenti.

La data fissata era quella del 14 febbraio, ma adesso è slittata all’11 marzo. Quel giorno i dipendenti della Liberty Lines, coinvolti nella vertenza con la società di navigazione che non gestisce più la tratta Messina – Reggio, ed il personale impiegato sapranno se dovranno fare le valigie o meno.

Lo scorso 30 gennaio i lavoratori avevano incrociato le braccia per 24 ore , garantendo però i servizi essenziali. Adesso durante l’ennesimo incontro al centro dell’Impiego di Trapani, al quale hanno preso parte rappresentanti sindacali di Filt Cgil, Uiltrasporti, Fit Cisl, Ugl Mare e Uslac Uncdim e della Liberty Lines, il direttore generale della società ha dichiarato “l’impegno a valutare ogni proposta che consenta di tutelare l’occupazione senza però incrementare i costi complessivi del lavoro”. In attesa di un tavolo tecnico politico da avviare in tempi brevi, i 72 marittimi possono per il momento tirare un sospiro di sollievo. Almeno fino al prossimo 11 marzo.

Continua a leggere altre notizie su
Messina