98zero
Corte Schippi Ristorante provincia di messina

Tre finanziamenti pubblici per Capri Leone. Nel pomeriggio ripristino erogazione idrica a Rocca

Capri Leone – Importanti novità per il comune di Capri Leone nel campo dei finanziamenti pubblici. Proprio in questi giorni l’amministrazione Borrello ha infatti avuto conferma di 3 sovvenzioni che garantiranno risorse per circa 270.000 euro. Intanto dal Comune vengono confermati dei disagi nell’erogazione dell’acqua a Rocca di Capri Leone per un guasto al sistema di pompaggio ma il ripristino alla normalità è previsto già nel tardo pomeriggio di oggi.

Uno stanziamento di 150.000 euro consentirà al comune di affrontare i primi 3 anni di gestione del nuovo asilo nido senza affanni per il bilancio comunale. Queste somme si aggiungono al finanziamento ottenuto a suo tempo dall’amministrazione Grasso che ha consentito la costruzione del nido assicurando già una parte delle risorse per provvedere al suo funzionamento nel primo triennio. Con i nuovi fondi, per lo stesso periodo, la gestione sarà quasi interamente coperta.

In merito a questa misura gestita dall’assessorato alla famiglia va detto che, a fronte di 8 milioni di euro disponibili, erano stati inizialmente presentati a Palermo progetti per soli 1,5 milioni. In seguito, grazie all’impegno dell’Assessore Bernardette Grasso che tramite il suo dipartimento ha promosso ed incentivato presso le amministrazioni locali l’adesione al bando, si è giunti oggi ad assegnare ulteriori 4,5 milioni sui 6 rimasti disponibili. Tanti comuni siciliani, fra cui Capri Leone, saranno così notevolmente agevolati nell’offrire all’utenza un servizio importantissimo come quello degli asili nido.

Da pochi giorni sono stati poi pubblicati i riparti delle somme ex comma 22 art. 7 L.R. 3/2016 che i comuni potranno destinare a una serie di finalità fra cui  efficientamento energetico e riduzione del rischio sismico/idrogeologico. Per questa misura, messa a disposizione dal già citato Assessorato alle Autonomie Locali della Grasso, toccheranno a Capri Leone circa 70.000 euro.

Altre risorse per 50.000 euro arriveranno dal Ministero dell’Interno (comma 107 art. 1 L. 45/2018), in questo caso da utilizzare per messa in sicurezza e riqualificazione di beni immobili, strade ed edifici appartenenti al patrimonio comunale.

Per Capri Leone e Rocca si preannuncia dunque un 2019 pieno di novità sotto l’aspetto dei servizi da avviare e delle opere da realizzare. Le “azioni” sovraelencate vanno infatti ad aggiungersi ad una lunga serie di lavori pubblici che partiranno a breve, e che renderanno i prossimi mesi “movimentati” ma estremamente produttivi per il comune nebroideo.

Continua a leggere altre notizie su
Capri Leone