98zero
Corte Schippi Ristorante provincia di messina

Una giornata dedicata al dialetto siciliano a Sinagra

Sinagra – Un momento consacrato al dialetto siciliano sarà quello di giovedi 31 gennaio prossimo, per riscoprire l’identità e la storia di un popolo che su di sé che ha tanto da raccontare. Una manifestazione che punta al recupero di una memoria storica e culturale affinché non vengano dimenticate le proprie origini.

Si svolgerà durante la giornata di giovedì 31 gennaio, all’interno dei locali della Sala delle Conferenze di Palazzo Salleo, la commemorazione nei confronti della lingua siciliana, con un evento che già dal titolo la dice lunga sui contenuti “Il Dialetto come strumento musicale e poetico”.

Si tratta della “Giornata Nazionale del dialetto e della lingua locale” organizzata dall’UNPLI .

Di seguito il comunicato stampa dell’evento:

Al fine di onorare il linguaggio dei nostri padri, retaggio della nostra storia, della storia della Sicilia tutta, la Pro Loco,  l’amministrazione comunale di Sinagra, l’Università di Messina e l’Unpli hanno organizzato e patrocinato una conferenza con lo scopo di far  rivivere e rinvigorire il linguaggio fonetico e musicale che ha distinto la Sicilia nel mondo e che tanti imitano per meglio esprimere il significato di concetti che altre lingue non riescono come il nostro dialetto parlato.

Per tale scopo sono stati chiamati con i due studiosi locali del canto  popolare, Melo Ballato e del dialetto linguistico Domenico Orifici, a trattare l’argomento, altre personalità di spicco nelle materie che riguardano la lingua e il canto dei nostri padri.

Dopo i saluti del Sindaco Nino Musca e della dott.ssa Enza Mola, Si alterneranno il professore e artista Cono Messina, il reverendo arciprete Don Nino Nuzzo, l’autore Domenico Orifici, il cantautore Melo Ballato, i Professori dell’Università di Messina. Mauro Geraci e Filippo Grasso.

La conferenza sarà moderata dal Direttore Ristonews RistoWorld Italy Marcello Proietto di Silvestro Inoltre si alterneranno al microfono per la lettura: la cantante Clara Mancuso e il giornalista Fabio Todaro.

 

Continua a leggere altre notizie su
Sinagra