98zero

Dalla Regione finanziamenti a sostegno del Teatro Mandanici

Barcellona – L’Assessorato al Turismo, Sport e Spettacolo della Regione Siciliana ha premiato il teatro Placido Mandanici, dando sostegno alle iniziative tese a destagionalizzare e valorizzare le eccellenze artistiche.

Mentre si avvicina l’esordio della stagione 2019, che prenderà il via giorno 26 gennaio con il famoso musical “Dirty Dancing” tratto dall’omonimo film, un altro successo è stato registrato dalla gestione in house del teatro, iniziata nel 2015. A seguito dell’art. 22 della legge regionale 11 agosto 2017 n. 16 “Iniziative a sostegno della destagionalizzazione e la valorizzazione delle eccellenze artistiche”, che mira ad incrementare la promozione ed il supporto delle produzioni di eventi artistici e musicali per i teatri con almeno 500 posti, il teatro “Mandanici” è stato ammesso al finanziamento della stagione 2018 per la somma di 72.911,43 Euro.

A fronte della spesa sostenuta per la stagione 2018, di 290 mila euro e un incasso di 260 mila, questo finanziamento azzera la “perdita” o, meglio, da’ copertura integrale all’investimento culturale che l’attuale Amministrazione Comunale ha fatto sul teatro. Il Comune, senza incidere sulle casse dell’ente, ha posto il teatro “Placido Mandanici” al centro della vita culturale della Sicilia, portando sul suo palco artisti come Massimo Ranieri, Jarabe de Palo, la divertente operetta Il Barbiere di Siviglia, il family show delle “bolle” con l’artista Marco Zoppi ed infine ma non ultimo lo spettacolo con l’Orchestra popolare di Barcellona Pozzo di Gotto “Il Canto di Nessuno”.

Già nelle precedente stagione 2017, la Regione in convenzione con Taormina Arte aveva finanziato due spettacoli di produzione del Teatro Mandanici “ Un canto mediterraneo” e “Le parole volano”. Ci si auspica che dalle audizioni, che a breve prenderanno il via, per la realizzazione di un nuovo spettacolo prodotto dal Teatro “Placido Mandanici” possano venir fuori anche nuovi talenti e nuove opportunità per i giovani che hanno capacità ed in cuore la voglia di calcare le scene.

Continua a leggere altre notizie su
Barcellona
Invia una Segnalazione