98zero

Imbrattato murales di street art “mamma Africa” allo Zir

Messina – La faccia di mamma Africa è stata imbratta con vernice nera, così come la figura di donna incinta con la valigia ed il barcone con sopra i migranti.

“La mamma degli imbecilli è sempre incinta” recita un detto quanto mai attuale a Messina come dimostra l’ennesimo atto vandalico al murales di street art deturpato con vernice nera.

E si tratta del secondo episodio contro questo dipinto che si trova su uno dei muri esterni dello stabilimento di Miscela d’Oro allo Zir.

“Evidentemente la loro sporca coscienza non resiste a quello sguardo d’accusa e lo sberleffo di “correggere” la loro insulsa scritta attraverso il richiamo a Mamma Africa, sarà stato letto come un’offesa al loro “onorato” senso della famiglia”. A scrivere è l’architetto Michela De Domenico, che giusto lo scorso mese aveva restaurato il murale realizzato tre anni fa.

“Quel che è certo è che questo murales li colpisce – prosegue -. Spero che la proprietà Miscela d’Oro, che coraggiosamente mi aveva affidato l’incarico di restaurare il murale dopo tanto tempo dal primo scempio, si faccia portavoce stavolta di una risposta collettiva che coinvolga le belle realtà che in questa città, nonostante tutto, ci sono. I tanti grazie e gli attestati di solidarietà che mi sono arrivati nei giorni in cui restauravo il murale lo provano e mi fanno sperare che questi vigliacchi siano la minoranza, ma ora è tempo di dimostrarlo”.

Continua a leggere altre notizie su
Messina
Invia una Segnalazione