98zero
Corte Schippi Ristorante provincia di messina

Salvato dal 118 cardiopatico rimasto bloccato a casa dalla neve

Capizzi – Salvato cardiopatico sessantenne in pericolo di vita bloccato nella sua abitazione a causa della neve, nella zona del Castello.

L’uomo è salvo grazie al provvidenziale intervento dei sanitari del 118 di Capizzi, i quali aiutati dal personale dell’impresa incaricata dal Comune per ripulire le strade dalla neve, sono riusciti, con tante difficoltà, a portare in salvo un sessantenne cardiopatico in serio pericolo di vita. Ad accorgersi della gravità delle sue condizioni, il medico di famiglia che ne ha disposto il ricovero. Ma le strade della zona Castello erano inaccessibili per la copiosa neve precipitata e quindi era praticamente impossibile raggiungere l’abitazione del 60 enne. I soccorritori del 118, sfidando la bufera di neve, ce l’hanno fatta e dopo avere stabilizzato il malato, l’hanno condotto nel punto in cui avevano dovuto lasciare l’ambulanza. Lo stesso punto dove gli operai della ditta incaricata dal comune, all’ertati per l’emergenza, con l’ausilio di un bobcat, erano già al lavoro per liberare la strada dalla coltre di neve che impediva il transito, in sicurezza, del mezzo di soccorso. L’uomo è stato così trasferito all’ospedale di Nicosia. È salvo grazie ai sanitari del 118, che nonostante le avverse condizioni meteorologiche, con grande senso del dovere hanno raggiunto l’ammalato. Grande soddisfazione per il salvataggio è stata espressa dal sindaco Leonardo Giuseppe Principato Trosso, il quale, sulla sua pagina Facebook scrive: “Un plauso agli operatori del 118 di Capizzi per avere gestito con professionalità una situazione di emergenza che se gestita diversamente avrebbe potuto avere un triste epilogo”.

Continua a leggere altre notizie su
Capizzi