98zero

Tanta paura per la famiglia maltese ma è una storia a lieto fine

Alcara Li Fusi – Padre, madre e figlia, una famiglia maltese, in vacanza sui Nebrodi che ha vissuto momenti di grande paura per una disavventura conclusasi, per fortuna, a lieto fine.

Una foto ricordo per non dimenticare le persone che hanno contribuito a far concludere una disavventura in maniera positiva. Così, dopo il salvataggio, Vigili urbani, Carabinieri di Alcara li Fusi, Corpo Forestale Militello Rosmarino, il gruppo comunale di Protezione Civile ed il Club 4×4 “Le Aquile” di Alcara li Fusi hanno voluto immortale con una foto ed un sorriso condiviso con la famiglia maltese la conclusione di una brutta avventura.

Nel pomeriggio di oggi una famiglia proveniente da Malta voleva visitare il Lago “Biviere” quando è rimasta impantanta con il proprio mezzo tra neve e fango. La moglie è riuscita ad avvertire il 112 ed i Carabinieri della stazione di Alcara Li Fusi si sono immediatamente messi all’opera. Dalle prime notizie si pensava si trattasse di una madre con la bambina da salvare ed invece, giunti sul posto, i Carabinieri hanno trovato l’intera famiglia che chiedeva aiuto.

Sul posto sono giunti prontamente anche i Vigili urbani, il corpo forestale di Militello Rosmarino, il gruppo comunale di Protezione Civile ed il Club 4×4 “Le Aquile” di Alcara li Fusi. Grazie allaloro professionalità è stato possibile liberare il SUV con guida a destra da neve e fango e riportare in salvol’intera famiglia.

Lo spavento è stato tanto secondo quanto raccontato dai soccorritori a causa della bassa temperatura e dell’abbondante neve che cadeva in quel momento e, per una famiglia di Malta, senza punti di riferimento effettivi, non sarà stato semplice.

Tutto si è concluso con un brindisi per festeggiare il lieto fine.

Continua a leggere altre notizie su
Alcara Li Fusi