98zero

Botti Capodanno. Tre feriti in Provincia di Messina. Colpi di pistola contro saracinesca tabacchino

Messina – Il 2019 comincia con il bilancio dei feriti dopo i festeggiamenti per il nuovo anno. Tre persone hanno riportato conseguenze in provincia di Messina.

A Savoca, un ragazzo di 20 anni è stato colpito dall’esplosione di un petardo. Per lui ferite sia all’occhio che alla mano. È stato operato ieri al Papardo. Gli altri due casi si sono registrati a Milazzo e Barcellona Pozzo di Gotto, con conseguenze meno gravi.

Tra i botti di capodanno qualcuno ha raggiunto la saracinesca di una tabaccheria in via Gerobino Pilli. Indagini sono in corso da parte della squadra mobile di Messina, che si sta occupando del possibile atto intimidatorio contro la rivendita di tabacchi. La saracinesca sembra essere stata crivellata da colpi di arma da fuoco. I poliziotti stanno cercando di capire se si tratti di un fatto che ha avuto come obiettivo la tabaccheria o il punto vendita sia stata colpito dai botti di fine anno.  Sul posto per un primo sopralluogo sono intervenute le volanti della polizia di Stato. Successivamente le indagini sono passate alla Mobile. Gli agenti hanno verificando la presenza di bossoli sulla strada. La difficoltà è quella di capire se siano riconducibili al fatto in questione o se invece siano solo i resti di una troppo movimentata notte di San Silvestro.

Continua a leggere altre notizie su
Messina
Invia una Segnalazione