98zero

Finanziamento per il castello arabo-normanno galatese nel progetto “Bellezza Italia”

Galati Mamertino – Il Comune galatese ha ottenuto un finanziamento di 1 milione e 470 mila euro per la ristrutturazione dei ruderi del castello arabo-normanno, nell’ambito del progetto “Bellezza Italia – Recuperiamo i luoghi culturali dimenticati”.

Il governo italiano, con il progetto “Bellezza Italia”, ha stanziato 150 milioni di euro per 271 luoghi culturali dimenticati e il programma di ristrutturazione era stato già avviato nel 2016, con il finanziamento di 310 progetti in tutta Italia.

L’Amministrazione Comunale galatese, guidata dal Sindaco Dott. Nino Baglio, ha accolto con molta soddisfazione la notizia di questo importante finanziamento, che permetterà di intervenire su una bellezza architettonica del paese di Galati, che ha tanto risalto anche in tutto il comprensorio nebroideo.

Il progetto “Bellezza Italia”, oltre al castello arabo-normanno di Galati, prevede altri interventi nei paesi dei Nebrodi: la ristrutturazione del Monastero di S. Filippo di Fragalà a Frazzanò, per un importo di 2 milioni e 145 mila euro; il restauro del castello-fortezza carceraria di Ficarra per 520 mila euro, il ripristino del Palazzo Cupane di Mirto, sede del Museo del Costume e della Moda Siciliana per 590 mila euro (opera già presentata con la visita a Mirto dell’Onorevole Faraone) e il rifacimento del centro storico di Montalbano Elicona, per 1 milione di euro.

I Comuni, che sono interessati da questi finanziamenti, devono attivarsi entro il 14 Maggio 2019, per poter sfruttare le somme stanziate e stipulare una convenzione con il Ministero per i Beni e le Attività culturali, inviando tutti i dettagli e le informazioni sulle operazioni da attuare.

Continua a leggere altre notizie su
Galati Mamertino