98zero

Strada Mirto-Valle Zappulla, Consiglio Comunale mirtese applica provvedimenti per la provincializzazione

Mirto – Il Consiglio Comunale mirtese, riunitosi ieri in Sessione straordinaria, ha applicato provvedimenti per la richiesta di provincializzazione della strada di interesse turistico Mirto-Valle Zappulla, Svincolo autostradale Messina-Palermo.

L’argomento dei provvedimenti, riguardanti un’arteria stradale fondamentale per tutto il comprensorio nebroideo, è stato approvato all’unanimità dai 7 Consiglieri presenti (5 di maggioranza e 2 di minoranza) sui 12 componenti effettivi.

Il Comune di Mirto aveva già effettuato un’istanza, datata 12 Giugno 2018, in cui cercava di spingere per la provincializzazione della suddetta strada. Adesso, con l’approvazione di questi provvedimenti in Consiglio Comunale, si vuole spingere il Sindaco mirtese Maurizio Zingales a chiedere il nullaosta ufficiale per la provincializzazione della strada.

Lunedì 26 Novembre, presso il Castello Gallego di Sant’Agata di Militello, si svolgerà un incontro proprio per discutere della possibilità di provincializzare la strada Mirto-Valle Zappulla. Prenderanno parte all’incontro i 21 Comuni dell’Area Interna Nebrodi e sarà presente anche il Sindaco della Città Metropolitana di Messina Cateno De Luca. In questa riunione il Comune di Mirto, coadiuvato dai Comuni di Capri Leone e S. Salvatore di Fitalia (altri due paesi che sono attraversati da questa importante strada), si presenteranno con un documento ufficiale e chiederanno al Sindaco De Luca di attuare tutte le misure e i finanziamenti, di cui necessita un’arteria stradale che viene attraversata giornalmente da tantissimi pendolari.

Nel corso dell’Adunanza Consiliare di Mirto, dopo l’esposizione del punto all’ordine del giorno, da parte del Presidente del Consiglio Andrea Raffiti, è intervenuto il Sindaco Maurizio Zingales. Il primo cittadino mirtese ha spiegato come le casse comunali non riescano a sostenere le spese, per il mantenimento della strada Mirto-Valle Zappulla, e ha messo in evidenza, come negli ultimi anni, il Comune si è fatto carico del pagamento di diversi contenziosi. Ha fatto poi notare che, grazie all’Area Interna Nebrodi, si può avere a disposizione una somma cospicua di 2, 3 milioni di euro da utilizzare per la mobilità e la viabilità.

Continua a leggere altre notizie su
Mirto