98zero

Rocca sconfitto dal Sant’Anna, Acquedolci sempre in testa

Capri Leone – L’Usd Rocca di Capri Leone è stato sconfitto in casa 2-0 dal Sant’Anna, nella decima giornata del Campionato di Promozione Girone B.

La formazione caprileonese quindi subisce così la seconda battuta d’arresto consecutiva, dopo lo stop dello scorso turno contro l’Acquedolci, e si trova adesso al sesto posto in classifica con 15 punti, comunque a due sole lunghezze dalla zona playoff.

Il Rocca paga la pesante assenza dell’attaccante Ninni Carrello, che scontava la giornata di squalifica per via dell’espulsione di Domenica scorsa, e deve fare a meno nel corso dell’incontro anche di Simone Carcione e Basilio Campisi, usciti per infortunio.

Per il Sant’Anna sono andati a segno Minnone e Megna, e la squadra palermitana, con questo successo, si stabilizza all’ottavo posto con 14 punti.

Il Sant’Anna passa in vantaggio alla prima azione pericolosa al 7′ con Minnone, che batte l’estremo difensore locale Di Pane sfruttando una punizione calciata da Vitrano. Il Rocca si fa vedere in avanti solo al 38′ con Protopapa, il quale con un colpo di testa impegna il portiere avversario Insenna. Ancora Protopapa al 42′ prova con una punizione dai 25 metri, ma Insenna blocca a terra. Al 44′ il Sant’Anna va vicino al raddoppio con Vitrano, che dal limite dell’area manda oltre la traversa. Al 47′, in pieno recupero, Di Pane respinge una conclusione di Minnone.

In apertura di ripresa il Rocca opera due sostituzioni, con Galati e Lombardo che entrano rispettivamente ai posti di Di Giandomenico e Campisi. Al 48′ uno dei due neoentrati Lombardo prova con un tiro dai 30 metri, ma Insenna è bravo a deviare in angolo. Il Sant’Anna si rende pericoloso in due occasioni al 49′ e al 64′: prima Grippi impegna in due tempi Di Pane, poi Minnone manda a lato con una punizione dal limite. Al 70′ proteste del Rocca, dopo un tiro di Incognito respinto da Insenna. La conclusione del terzino locale, secondo i giocatori e lo staff del Rocca, aveva varcato interamente la linea di porta, ma il direttore di gara Buzzone di Enna e i suoi assistenti lasciano correre. Al 79′ doppia occasione clamorosa sprecata dal Rocca: prima Insenna respinge un tiro ravvicinato di Maniaci, poi un colpo di testa di Galati viene intercettato dalla difesa ospite. Finale di partita ricco di emozioni. All’82′ un cross di Incognito viene deviato dal capitano ospite Pecoraro, ma Insenna riesce a bloccare la sfera che si stava insaccando. All’83′ Di Pane è super su Tantillo e respinge la sua conclusione di piede. Al 91′ il Rocca sfiora il pareggio con Maniaci, che calcia dal limite dell’area, ma ancora Insenna si salva in angolo. Il Sant’Anna prova a sfruttare il contropiede e al 92′ Megna va vicino al raddoppio. Lo stesso Megna al 93′ sigla il definitivo 2-0, dopo essere scattato sul filo del fuorigioco.

Nel prossimo turno il Rocca affronterà, sempre al “Nuovo Comunale”, il Bagheria, nel match valido per l’undicesima giornata di Campionato.

L’Acquedolci rimane in testa alla classifica con 26 punti, nonostante il pareggio 1-1 ottenuto in trasferta contro l’Iniziativa – Due Torri. Per la capolista è andato a segno Frisenda, mentre per i locali la rete è stata siglata da Biondo. Importante vittoria in trasferta per il Milazzo, che batte 4-3 la seconda in classifica Cephaledium in una partita scoppiettante. Protagonisti dell’incontro Cariolo e Clemente (capocannoniere del torneo con 9 reti), entrambi autori di una tripletta; per i milazzesi ha segnato anche La Corte. Con questo successo il Milazzo sale al quarto posto con 19 punti. In terza posizione rimane la Torrenovese con 20 punti, dopo il pareggio a reti bianche a Lascari. Negli altri match della giornata da segnalare le vittorie di Acquedolcese e Santangiolese, e le sconfitte di Sinagra e Gioiosa. L’Acquedolcese ha battuto in casa 3-1 il Casteldaccia, grazie alla doppietta di Marandano e alla rete di Ceraulo, mentre la Santangiolese ha superato in trasferta 1-0 l’Altofonte con il gol di Fantino. Il Sinagra ha perso in casa 2-0 contro il Gangi, per via dei gol di Cipolla e Butera, e il Gioiosa è stato sconfitto 4-3 a Bagheria. Per i palermitani sono andati a segno Lo Coco, Aiello, Centineo e Tomasello, mentre inutili per il Gioiosa le reti di Sidoti, Sciliberto e Puliafito.

Continua a leggere altre notizie su
Capri Leone
Invia una Segnalazione