98zero

Il liceo artistico di Santo Stefano riceve menzione speciale nel concorso New design 2018

S. Stefano di Camastra – Un altro successo per il Liceo Artistico Regionale “Ciro Michele Esposito” che ha ricevuto una menzione speciale nell’ambito del concorso nazionale New design 2018, rivolto agli studenti dei licei artistici presenti sull’intero territorio nazionale e premiato presso la sala Colonna di Ca’ Giustinian sede della Biennale di Venezia.

Tra i 250 elaborati presentanti e i 55 selezionati, il progetto degli alunni del liceo artistico stefanese, ha decisamente convinto il comitato tecnico-scientifico tanto da ricevere una particolare menzione speciale per “l’aspetto educativo – divulgativo del progetto, e in particolar modo per l’attenzione rivolta ai giovanissimi lettori”. Un gruppo di alunni del liceo artistico ha progettato, infatti, una collana di libri, composta da 16 volumetti, rivolta ai bambini della scuola primaria. L’intera collana, originale e formativa, è un viaggio, un “racconto” con parole il più delle volte semplici e intuitive, altre volte in rima, attraverso le quali narrare temi importantissimi come la lotta alla povertà, l’eliminazione della fame e il contrasto al cambiamento climatico.

La nona edizione del concorso, organizzato dal MIUR per l’anno scolastico 2017/2018, è stata rivolta alle classi terze, quarte e quinte dei Licei artistici, al fine di sollecitare i giovani all’espressione delle attitudini di creatività e innovazione e con l’obiettivo di promuovere attività riflessive e progettuali nell’ambito di un design in linea con i 17 obiettivi dell’agenda 2030.


La tematica proposta quest’anno è stata ‘THE FUTURE’: oggetti, luoghi, messaggi sostenibili che si vorrebbero trovare nel futuro, e ha inteso ricercare la creatività nell’istruzione artistica italiana, con il fine di ricavarne schemi nuovi ed originali dando vita a produzioni inedite.

Il Liceo “Ciro M. Esposito” per il secondo anno consecutivo si è distinto nell’intera iniziativa, grazie all’originalità dei giovani studenti e alla preparazione di docenti come Marialda Seminara, Rossana Furnari e Eloisa Carroccio, che hanno sapientemente seguito e curato l’elaborato. I progetti selezionati sono stati presentati e valutati nel corso dell’evento finale, con mostra, convegno e premiazione, nella città lagunare, dal 16 al 19 ottobre dove naturalmente hanno partecipato le insegnanti insieme alla studentessa Ana Maria Leanca, in rappresentanza di tutti gli alunni coinvolti nell’importante concorso nazionale.

Ma la soddisfazione più grande per il riconoscimento arriva dal dirigente scolastico Calogero Antoci, che con grande determinazione continua a portare avanti iniziative che tengono alto il nome della scuola stefanese. Il prof. Calogero Antoci ha fortemente creduto nella competenza e nella creatività della propria scuola, rendendola esempio ed orgoglio dell’intero comprensorio.

E mentre si gioisce per il premio tanto desiderato, i ragazzi e gli inseganti del liceo artistico stefanese sono già all’opera per la decima edizione del concorso nazionale, e chissà che non portino a casa un nuovo riconoscimento d’eccellenza e creatività.

Continua a leggere altre notizie su
S. Stefano C.