98zero

Giornata dell’Unità Nazionale tra commemorazione e ricordo – Le foto

Mirto – Si è tenuta nella giornata di ieri la commemorazione in ricordo dei caduti per la patria, in occasione della Giornata dell’Unità Nazionale del 4 Novembre.

La Giornata dell’Unità Nazionale è stata caratterizzata da diversi momenti di commemorazione, che si sono svolti nell’arco della mattinata presso il monumento dei caduti e la targa in memoria di Giovanni Zizolfi.

Alle ore 10:00 il Premiato Corpo Bandistico “Giuseppe Verdi” ha sfilato per le vie del paese, intonando l’Inno di Mameli e “La Leggenda del Piave”. In seguito i partecipanti si sono raccolti al Palazzo Municipale e da qui si sono diretti verso la Chiesa Madre, dove è stata celebrata la Santa Messa in suffragio dei caduti di tutte le guerre.

Al termine della celebrazione è stata deposta una corona al monumento dei caduti e sono intervenuti il Sindaco di Mirto Maurizio Zingales e l’Assessore Rosetta Vitanza. Il primo cittadino mirtese ha iniziato il suo discorso, facendo osservare un minuto di silenzio per le vittime del maltempo a Casteldaccia in Provincia di Palermo.

Gli alunni delle Scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado hanno poi ricordato i caduti, attraverso la recita di poesie, e la lettura di testi, canti e preghiere al milite ignoto.

Infine è stata deposta, in Piazza Sant’Alfio, una corona floreale alla targa in memoria di Giovanni Zizolfi e delle 39 vittime della strage di Gubbio.

Erano presenti alla commemorazione dei caduti, oltre al Sindaco Zingales e all’Assessore Vitanza, altre autorità politiche cittadine, tra cui gli altri due componenti della Giunta Comunale Luigi Ialuna e Carlo Leanza, il Presidente del Consiglio Andrea Raffiti, il Consigliere di maggioranza Fabio Armeli Iapichino e il Consigliere di minoranza Donatella Milone. Inoltre hanno partecipato alla Giornata dell’Unità Nazionale le autorità militari mirtesi: i Carabinieri, guidati dal Maresciallo Mistretta, e la Polizia Municipale.

Continua a leggere altre notizie su
Mirto