98zero

Operazione Mondiale per Nibali sempre più vicina

Messina – Vincenzo Nibali, durante la Vuelta de Espana che si sta disputando in questi giorni, sembra che stia ritrovando il passo giusto per arrivare all’appuntamento iridato di fine settembre a Innsbruck nel miglior modo possibile.

Smaltita la delusione del Tour il messinese, dopo essersi sottoposto ad un intervento chirurgico alle vertebre fratturatesi durante la brutta caduta in Francia, ha quindi sostenuto un periodo di recupero e di riabilitazione che lo hanno portato ad un recupero lampo per la rassegna spagnola.

L’obbiettivo di ritrovare il 100% della forma sembra che Vincenzo lo stia quasi raggiungendo, come dimostrano le ultime tappe in montagna della Vuelta che lo hanno visto protagonista. Nelle frazioni, dove ha svolto il ruolo di gregario per Izaguirre, come nella tappa quando a 4 km dalla conclusione è stato costretto a cedere il passo agli avversari per un preventivabile calo di forma. L’impressione è che il ciclista della Bahrain Merida stia ritrovando quel cambio di passo e quella gamba, che lo hanno sempre contraddistinto nelle sue vittorie in carriera e che forse si erano smarrite durante la prima parte del Tour de France.

Adesso quando la corsa iberica avrà calato il suo sipario, mancheranno solamente pochi giorni alla rassegna iridata in Austria. Questa si identifica non solo come l’obbiettivo della sua stagione, ma perché svanita la possibilità di bissare la cavalcata fino a Parigi del 2014, il Mondiale rimane forse l’ancora di salvataggio dello Squalo dello Stretto del 2018, anno che era iniziato con la vittoria a sorpresa alla Milano-Sanremo nel mese di marzo. In più il titolo di Campione del Mondo rimane forse uno delle poche vittorie che Vincenzo ha da inserire nella sua bacheca personale, dopo l’episodio sfortunato di Firenze 2013, visto che già figurano le vittorie dei tre Grandi Giri ( Giro-Tour-Vuelta ) e altri trionfi meno importanti ma utili ad arricchire il suo curriculum.

Continua a leggere altre notizie su
Messina