98zero

Cancellata la corsa delle 7:35 per raggiungere da Lipari Filicudi, monta la protesta dei viaggiatori.

Lipari – Cancellata la corsa delle 7:35 per raggiungere da Lipari, l’isola di Filicudi, monta la protesta dei viaggiatori.

La società Liberty Lines ha informato l’esecutivo, guidato dal sindaco Marco Giorgianni, del fermo contemporaneo di due mezzi della flotta per verifiche tecniche e di un terzo per un’avaria.

L’amministrazione ha chiesto alla stessa società la tempestiva sostituzione dei mezzi in modo da limitare i disagi per i viaggiatori. La Liberty Lines ha subito integrato un mezzo, ha garantito la reintegrazione di un secondo entro la giornata di ieri, e di un  terzo entro le 48 ore.

Potenziato inoltre il personale del call center per far fronte alle numerose richieste di informazioni, ed alla riprotezione dei passeggeri sulle corse disponibili in modo da limitare i disagi. L’amministrazione comunica: “ Su nostra richiesta e con la disponibilità della stessa compagnia di navigazione, l’assessorato regionale delle Infrastrutture e della Mobilità, ha prolungato dal 3 al 15 settembre l’effettuazione delle linee Milazzo-Eolie-Palermo e Messina-Eolie”.

La guardia costiera ha fermato a Milazzo due aliscafi della Liberty Lines, il “Mirella M.” e l'”Eschilo”, per problemi tecnici. L’indagine era stata avviata a Lipari. In servizio per le Eolie rimangono solo due mezzi, ma la compagnia ha assicurato che nel pomeriggio sarà attivo un terzo mezzo e tra sabato e domenica anche il quarto.

Stamane, intento, per un’avaria è saltata la corsa delle 8,30 per Milazzo, lasciando in banchina i tanti turisti diretti in aeroporto

Continua a leggere altre notizie su
Isole Eolie
Invia una Segnalazione