98zero

Domani in Piazza San Teodoro “Donne del Sud tra destino e scelta”

Sinagra – L’Associazione Turistica Pro Loco di Sinagra in collaborazione con il Comune organizza domani 29 agosto alle ore 18,30 in Piazza San Teodoro la conferenza “Donne del Sud tra destino e scelta” conversazione con Marinella Fiume, autrice del libro: “La sposa nel cuore”.

Le donne del Sud sono, infatti, soggetti ricchi di storia, pur non avendo avuto in passato accesso alla ribalta politica e solo negli ultimi anni si sono avviati studi su di loro. La scrittrice trae spunto dalla storia di vita di una saga familiare: Rosaria, la figlia, il nipote, ultimo erede maschile di una genealogia di self made women, donne assennate, capaci di cogliere al volo le occasioni che si presentano e prendere decisioni giudiziose. Partendo dalla capostipite, di umile famiglia contadina, ma animata da innata capacità di leggere le motivazioni per fare microimpresa nel difficile contesto caratterizzato da risorse limitate della Sicilia tra le due guerre, il libro tratteggia un secolo di attività dell’impresa di famiglia a Giarre (Catania), focalizzando l’obiettivo sulla fondatrice, Rosaria Nestorini (1926 – 2010), di cui l’Autrice ricostruisce la biografia e l’attività attraverso testimonianze indirette, per arrivare allo stilista e menager Alfio Polisano.

Sullo sfondo, il contesto di una cittadina che passa dal fiorente artigianato tra Otto e Novecento, alla modernizzazione industriale, alla crisi attuale. E insieme, la trasformazione della famiglia e del ruolo della donna.

Dalla biografia di Rosaria Nestorini emerge un forte senso della dignità femminile conquistata a partire dal lavoro e dalla coscienza orgogliosa della propria arte ed altresì una costante nella storia delle donne meridionali e segnatamente siciliane: più che l’emancipazione dalla tradizione, la ricerca del cambiamento nella tradizione.

La scoperta di figure come questa testimonia che dar voce a soggetti finora misconosciuti e sottovalutati sotto un’indistinta categoria di “lavoro ombra” risponde al bisogno di tornare a fare i conti con l’identità del territorio, con un tessuto di ingegni e storie che non hanno esaurito il loro ciclo. Si tratta, infatti, di protagoniste nel lavoro di tessitura dell’ordito e della trama della memoria di una comunità, in quanto soggetti che hanno segnato di sé la storia di un paese, le sue tradizioni, il suo benessere. E forse, a partire da qui, potremo riguadagnare l’orgoglio di appartenenza alle nostre piccole patrie.

Interverranno:

Ing. Antonino Musca – Sindaco

Dott.ssa Vincenza Mola – Presidente Pro Loco Sinagra

Prof.ssa Marinella Fiume  – Scrittrice

Frof.ssa  Annamaria Amitrano Antropologa

Continua a leggere altre notizie su
Sinagra