98zero

Consiglio Comunale applica Bilancio e DUP

Mirto – Il Consiglio Comunale mirtese, riunitosi in Sessione ordinaria Mercoledì 11 Aprile 2o18, ha applicato il Bilancio per l’esercizio finanziario 2018/2020 e il DUP (Documento unico di programmazione).

La proposta del Bilancio 2018/2020 è stata approvata all’unanimità dagli 8 Consiglieri presenti (5 di maggioranza e 3 di minoranza) sui 12 componenti effettivi, e la stessa votazione ha ricevuto anche il Documento unico di programmazione.

Il civico consesso ha discusso anche altri argomenti all’ordine del giorno: il Piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari per l’anno 2018, il Regolamento per l’alienazione dei beni immobili comunali e la presa d’atto della relazione dell’organo di revisione sul rendiconto 2017 (queste ultime due proposte sono state inserite come integrazione agli argomenti da discutere).

Di grande importanza è stata l’attuazione del Regolamento per l’alienazione dei beni immobili comunali, la cui discussione si è resa necessaria per l’approvazione del Piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari. Il Regolamento, costituito da 17 articoli, disciplina le procedure di disposizione del patrimonio del Comune, nel rispetto dei principi generali dell’ordinamento giuridico-contabile, assicurando criteri di trasparenza e adeguate forme di pubblicità. Entrambi gli argomenti del Regolamento e del Piano delle alienazioni hanno ricevuto la votazione unanime degli 8 Consiglieri presenti.

Il Piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari comprende tre diversi immobili, ricadenti nel Comune di Mirto: il fabbricato ex Scuola elementare (in disuso da molti anni) per una somma di 100.640 euro, la Casa di riposo per anziani per una cifra di 931.342 euro, e una porzione di terreno nei pressi della Scuola materna per un totale di 17.120 euro.