98zero

Igea Virtus iscritta, Nuova Cestistica bocciata

Barcellona – Sembrava destinata a morte certa e invece l’Igea Virtus si salva e riesce a completare le procedure di iscrizione al prossimo campionato di Serie D. La società uscente, guidata dal presidente Nino Grasso, ha raggiunto l’intesa con una cordata messinese che ha deciso di fare calcio nella città del Longano. L’accordo sarebbe stato raggiunto ieri sera e oggi è stato perfezionato. Il nuovo Socio, prossimo proprietario per intero, è Filippo Grillo. Ma poco importano i nomi, intanto l’Igea Virtus è salva! Brutte notizie invece arrivano sul fronte basket. Il Consiglio Federale della Fip ha bocciato il trasferimento del titolo sportivo della Viola Reggio Calabria a favore della Nuova Cestistica Barcellona. Le motivazioni si decideranno nelle prossime ore. Intanto la società biancoverde ha disdetto la conferenza stampa in programma domani in Municipio.

Questa l’intera nota: ” L’Amministratore Unico della “Nuova Cestistica Barcellona S.S.D. a R.L.” già Viola Reggio Calabria dr. Aurelio Coppolino, assistito dall’avv. Giovanni Cicala, comunica che alle ore 17.42 ha ricevuto dal Segretario Generale della FIP dr. Maurizio Bertea dell’Ufficio Affiliazioni la seguente nota: “Con la presente si comunica che il Consiglio riunitosi in data odierna ha respinto la Vostra richiesta di trasferimento di sede da Reggio Calabria a Barcellona Pozzo di Gotto”. Alle ore 17.49, NCB ha risposto “richiedendo con urgenza copia della delibera completa di tutti gli allegati afferenti all’esame e trattazione della domanda di trasferimento sede della Società scrivente in uno ai relativi atti istruttori completi in base ai quali il Consiglio Federale è pervenuto a tale deliberazione. Salvis iuribus.” NCB ha avuto informazioni secondo le quali il mancato trasferimento è imputabile a morosità del Basket Barcellona maturata oggi. NCB, nelle more dei documenti richiesti a FIP, si riserva di tutelare gli interessi suoi diretti e quelli afferenti alla Città di Barcellona Pozzo di Gotto che è, nei fatti, penalizzata da mancanze attribuibili a singoli soggetti che presto dovranno risponderne in tutte le sedi. Per quanto sopra, la conferenza stampa precedentemente fissata per domani al Comune di Barcellona Pozzo di Gotto è annullata”.