98zero

L’Orlandina calcio consegna la Società al Sindaco che nel marzo del 2016, a due mesi dalle elezioni….

Capo d’Orlando – “Salviamo l’Orlandina calcio” è l’appello agli imprenditori lanciato dall’assessore Rosario Milone. Eppure nel mese di Marzo del 2016, a due mesi dalle elezioni amministrative, l’allora candidato Sindaco Franco Ingrillì, si dichiarò disponibile, insieme ad una cordata di imprenditori, a rilevare il club dopo un colloquio con Nino Vitale. Ma dopo l’elezione a primo cittadino di Capo d’Orlando non se ne seppe più nulla.

La dirigenza della società calcistica “A.S.D. Orlandina 1944” ha consegnato nelle mani del Sindaco Franco Ingrillì la gestione della squadra che, nell’ultima stagione sportiva, ha militato nel campionato di Prima Categoria.

“La dirigenza – si legge nella lettera – ha preso atto del mancato coinvolgimento di nuove forze imprenditoriali, commerciali ed economiche, in grado di sostenere, anche con piccoli contributi, la gestione della squadra”.

L’Amministrazione Comunale rivolge quindi un appello alle realtà produttive del territorio per rilevare la società dell’A.S.D. Orlandina.

“La tradizione sportiva di Capo d’Orlando merita una società calcistica che possa rinverdire i fasti della gloriosa Orlandina – afferma l’Assessore allo Sport Rosario Milone. Sono tanti i ragazzi che amano il calcio e vogliono praticarlo. Le strutture di contrada Pissi, dallo stadio Micale al Merendino, poi, sono realtà che tanti ci invidiano e che hanno ospitato fino a questa primavera manifestazioni di respiro nazionale ed internazionale. Ma si tratta di strutture che vanno valorizzate adeguatamente da chi ha a cuore questo sport e questa città. L’Orlandina calcio – conclude l’Assessore Milone –  fa parte della storia di questa città e deve continuare a vivere con il sostegno delle imprese locali e con l’entusiasmo di tanti appassionati”.