98zero

Ermal Meta, Bianca Atzei, Annalisa, Roberto Lipari, Angelo Famao. “Un’estate da urlo a Torrenova”

Torrenova – E’ stato presentato, ieri sera, presso l’aula consiliare del Comune, il variegato e interessante programma delle manifestazioni che animeranno l’estate torrenovese.

“Torrenova, un’estate da urlo” è il titolo della ricca carrellata di eventi organizzati dalla Nuova Torrenova Pro Loco, con il patrocinio del Comune e la preziosa collaborazione delle associazioni, del Comitato Festa e delle attività commerciali e industriali grazie ad un grande lavoro di coordinamento e non solo, infatti sono state proprio le attività commerciali a sostenere interamente le spese per la realizzazione del programma.

Sono molte le iniziative distribuite su tutto il territorio comunale, tra queste spiccano il concerto di Annalisa Scarrone, previsto domenica 29 luglio in Piazza Mare, a cura del Comitato Festa, il concerto di Ermal Meta, in programma il 16 agosto al campo sportivo e, altra grande novità, il concerto di Bianca Atzei, sempre a cura del Comitato Festa, fissato per il 16 settembre in Piazza Autonomia, in occasione della festa di Maria SS. Addolorata.

Quindi, tanto divertimento con il Cabaret di Roberto Lipari in occasione dell’Augustfest, birra e street food in Piazza Mare e  una serata all’insegna della bellezza con la selezione di Miss Mondo e Angelo Famao che allieterà ancora di più la IV edizione della manifestazione “Balla e In…Canta  i Nebrodi” organizzata dall’associazione Pro Familia.

“E’ un’opera ambiziosa”. Con queste parole il sindaco Salvatore Castrovinci ha aperto la conferenza stampa, esprimendo un certo orgoglio di fronte all’operato dell’assessore al turismo Daniele Radice, del presidente della Nuova Torrenova Pro Loco Alessio di Marco e delle realtà locali impegnate nella realizzazione del programma estivo. “ Sono molto soddisfatto del programma estivo che caratterizzerà la nostra estate- ha sottolineato il primo cittadino di Torrenova- grazie  alle attività commerciali e industriali che hanno sostenuto tutte le spese necessarie, il calendario si presenta molto ricco e variegato, ma soprattutto, cosa molto importante per noi, riesce a rispettare le esigenze della nostra comunità” rispecchiandone perfettamente le preferenze”.